social

«Con i vini raccontiamo la nostra terra», Lorenzo e Francesca svelano “Bere Conero”

Lorenzo Giunchetti e Francesca Bussolotti da più di sei mesi gestiscono un blog dedicato alle cantine del Conero e non solo. L’idea è sinonimo di svolta e attraverso la storia del vino l’obiettivo è quello di raccontare un intero territorio

Raccontare la terra, le Marche e in particolare il Conero, attraverso i vini. E’ la sfida ambiziosa e nobile di due giovani ragazzi anconetani, Lorenzo Giunchetti e Francesca Bussolotti, che da gennaio scorso hanno aperto il proprio blog chiamato “Bere Conero”. Una visita virtuale per tutti gli amanti e gli appassionati all’interno delle cantine locali, fatta di descrizioni e degustazioni, con la passione e la genuinità di chi insegue un sogno:

«Il nostro progetto parte il 1° gennaio quasi simbolicamente per dare una svolta a tutto ciò che di negativo abbiamo vissuto negli ultimi tempi – spiegano i ragazzi – Amiamo il vino, è la nostra grande passione. Leggiamo, ci documentiamo e cerchiamo di sapere quante più cose possibili a riguardo (Francesca è già iscritta all’Associazione Italiana Sommelier mentre Lorenzo inizierà presto il corso, ndr). Abbiamo deciso di intraprendere questo viaggio senza darci limiti di tempo ma vivendo a pieno la nostra passione. Ognuno di noi ha un suo lavoro, con questo blog vogliamo promuovere e far conoscere i viticoltori presentando vini e cantine. Nessun solo, è un progetto no-profit, siamo mossi solo dal fuoco che abbiamo dentro». Nello specifico l’attività di Francesca e Lorenzo si snoda in questo modo: «Dedichiamo tre post ad ogni cantina. Il primo è la storia con tutte le sue sfaccettature, poi si passa alle etichette e infine ad una degustazione virtuale. Non diamo giudizi, noi presentiamo non giudichiamo. L’obiettivo è quello di rivolgerci ad una fetta sempre più ampia, avvicinarci ai nostri follower usando termini facili e alla portata di tutti e non necessariamente degli esperti. Bello ascoltare gli esperti, arricchirci, spiegare perché le nostre zone sono più famose per i rossi. Nasciamo dalla passione ed è la passione che ci muove in ogni singolo passo».

Sul futuro, in conclusione, le idee sono molto chiare: «Vogliamo creare una rete di appassionati come noi, anche neofiti. Il sogno è quello di organizzare eventi all’interno delle cantine, alcune sono bellissime e caratteristiche. Per nostra scelta non pubblichiamo foto nostre ma diamo solo visibilità ai vini. Vogliamo che l’importanza sia data all’oggetto del blog e non ai soggetti in questione che lo gestiscono. E’ un po’ come quel vecchio detto che dice di bere il vino prima di leggere l’etichetta, sentiamo nostro questo consiglio a tutti gli effetti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Con i vini raccontiamo la nostra terra», Lorenzo e Francesca svelano “Bere Conero”

AnconaToday è in caricamento