La biblioteca arriva a casa: come scegliere i libri e chiedere consiglio agli esperti

Non solo libri, ma anche i preziosi consigli degli esperti su cosa leggere

Foto di repertorio

Le biblioteche arrivano in casa, con dei servizi messi a punto ad Osimo e a Jesi. 

Osimo 

La Biblioteca “F.Cini”, la A.S.S.O. e il Comune di Osimo hanno attivato un servizio gratuito di consegna a domicilio dei libri. Le lettrici e i lettori potranno contattare la Biblioteca Comunale, tramite telefono o email, e ricevere, gratuitamente e in tutta sicurezza, direttamente a casa propria, il libro desiderato.I bibliotecari sono a disposizione per i consigli di lettura e le prenotazioni dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30. Le consegne a domicilio avverranno nelle giornate di mercoledì, dalle 15.00 alle 17.00, e venerdì, dalle 11.00 alle 13.00.  Il servizio verrà reso sicuro dalle misure di quarantena a cui verranno sottoposti tutti i libri e dal rispetto dei protocolli sanitari da parte dei fattorini coinvolti. I libri, poi, potranno essere riconsegnati in qualsiasi momento usufruendo della cassetta delle lettere presente nel portone della Biblioteca.
Cordiali saluti.

Jesi 

Libri da asporto anche a Jesi. È il servizio attivato dalla Biblioteca Planettiana, compresa la Sezione Ragazzi, che, in virtù delle limitazioni imposte dall’ultimo decreto del presidente del Consiglio dei Ministri che ha chiuso al pubblico anche le biblioteche, ha deciso di cambiare la modalità di prestito per continuare a garantire questo servizio.  Ne possono usufruire tutti i cittadini di Jesi, inviando, per la Planettiana una mail a planettiana@comune.jesi.an.it o chiamando il numero 0731 538345, e per la Biblioteca ragazzi una mail a bibliotecaragazzi@comune.jesi.an.it o telefonando al numero 0731 213888. Oltre al libro si può chiedere in prestito anche un dvd.  Se si ha le idee chiare (anche consultando il catalogo online bibliomarchenord), si potrà chiedere direttamente i titoli prescelti. Per chi è indeciso o ha bisogno di fare una ricerca, i bibliotecari garantiscono la propria assistenza, dando  consigli di lettura o preparando una selezione a sorpresa. La consegna avviene in due modalità: il ritiro su appuntamento presso la Planettiana a Palazzo della Signoria (quando si arriva, basta suonare il campanello o chiamare lo 0731 538345) e un addetto aprirà per la consegna del libro o dvd prescelto, oppure si può richiedere il prestito a domicilio, che viene effettuato il martedì pomeriggio e il giovedì mattina. Stesse modalità anche per la Sezione Ragazzi: in questo caso il ritiro diretto è presso la Ludoteca La Girandola in Via San Giuseppe 20.  Per la restituzione si può aspettare che la Biblioteca riapra al pubblico (il prestito verrà automaticamente prorogato), oppure depositare il materiale nel box appositamente predisposto a Palazzo della Signoria (il portone in legno che affaccia su Piazza Colocci resta aperto) o presso la Ludoteca La Girandola. In alternativa si può chiamare la Biblioteca o la Sezione Ragazzi e chiedere il ritiro a domicilio. Nel rispetto delle normative anti Covid, ciascun libro, dopo la restituzione, resta in “isolamento” per una settimana prima di poter essere dato nuovamente in prestito.  Si ricorda infine che è attivo il servizio di biblioteca digitale MediaLibraryOnLine, che permette a tutti i cittadini che lo vogliano di leggere in piena sicurezza da casa giornali, riviste e ebook gratuitamente. Per modalità e informazioni è possibile consultare la rete civica www.comune.jesi.an.it


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento