rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Scuola

Trofeo del Cuore, la carica degli studenti anconetani: il Del Conero lancia il suo messaggio all’Ucraina

Nel tradizionale torneo dedicato alla memoria di Federico Frezzotti il ricavato è stato devoluto all’Unicef. All’Itis la vittoria sul campo

ANCONA- Entusiasmo, cori, studenti e un intento benefico perfettamente riuscito. Si è conclusa in festa l’edizione 2022 del Trofeo del Cuore dedicato alla memoria di Federico Frezzotti morto prematuramente a 13 anni nell’aprile 2009 in seguito ad un incidente stradale. Oltre quattromila gli studenti presenti allo stadio Del Conero impegnati a fare il tifo per i loro compagni in campo e per lanciare un messaggio di pace a favore della popolazione ucraina in collaborazione con l’Unicef. L’intera mattinata si è svolta senza particolari problemi (compreso il trasferimento di una buona parte di persone dalla curva nord alla tribuna coperta a causa della pioggia) grazie, soprattutto, all’ingente servizio d’ordine allestito dal comitato organizzatore che ha visto la collaborazione attiva di tutte le scuole. Intorno alle 14.00 la conclusione con le relative premiazioni.

La parte sportiva dell’evento ha visto l’Itis Volterra Elia primeggiare sulle altre cinque scuole posizionate nel tabellone del torneo (il Liceo Scientifico Galilei, il Savoia-Benincasa, il Cambi-Serrani di Falconara e l’IIS Vanvitelli Stracca Angelini e il Liceo Classico Rinaldini). L'istituto torrettano ha superato in finale il Cambi-Serrani e prima si era imposto ai rigori contro il Galilei in quella che per molti era considerata la finale anticipata. Presenti i familiari di Federico Frezzotti, che hanno aperto la mattinata intorno alle 8.45, il sindaco di Falconara Marittima Stefania Signorini, l’assessore allo sport del Comune di Ancona Andrea Guidotti e una rappresentanza del Città di Falconara calcio a 5 (tra cui il presidente Marco Bramucci e l’allenatore Massimiliano Neri) che hanno mostrato l’ultima Coppa Italia conquistata ringraziando per l'ovazione tutti i presenti. Non sono volute mancare anche altre personalità come l’ex sindaco Fiorello Gramillano (oggi presidente dell’Associazione Ragazzi e Amici del Galilei) e il presidente di Estra Prometeo Marco Gnocchini (professore, tra le altre cose, del Liceo Rinaldini).

L’intero ricavato delle offerte sarà devoluto all’Unicef, come detto, a favore dell’ “Emergenza Ucraina”. Questo l’elenco degli studenti che sono scesi in campo con le rispettive rappresentative scolastiche: Itis Volterra (Mancini, Gamardella, Barigelli, Fabiani, Osmani, Sassaroli, Romanelli, Vernarucci, Musciano, Mazzoni, Marini, Mosciatti, Prfiti, Bozzi, Raimondi, Cancellieri, Belardinelli, Fagioli, Galeotti); Liceo Scientifico Galilei (Orciani, Alessandroni, Recanatini, Duca, Garuti, Moretti, Marinelli, Grandi, Giorgio, Palma, Baldelli, Lamaro, Cantarini, Maiolini, Tavoni, Lioniello, Maggiori, Massaccesi, Coppari, Marinelli); Cambi Serrani (Prascina, Andreucci, Reggenti, Lontri, Donzelli, Catalani, Copparoni, Cornacchia, Tudini, Torricini, Ripanti, Mariotti, Baresi, Steduto, Lucioli, Giampaoletti, Bugari, Ricci, Pierpaoli, Paglialunga); Liceo Classico Rinaldini (Flumini, Palpacelli, Kristi, Sabbia, Ramello, Pasqualini, Vignini, Orena, Morico, Moltedo, Santobono, Simoncini, Scoccianti, Possanzini, Baldelli, Cionchetti, Mariscoli, Giuttari, Gambelli, Spadaccini); Savoia – Benincasa (Toppetti, Gagliardi, Morbidoni, Cingolani, Zenoni, Morichi, Guidi, Marini, Carbonetti, Cozzolino, Vrioni, Marini, Girolimini, Pangrazi, Niccolini, Rabini, Nisi, Sopranzi, Maggi, Catalani); Istvas (Mengoni, Rappoli, Tucci, Baldoni, Bilò, Forte, Modesti, Francelli, Venanzi, Pennacchioni, Pigliapoco, Ieva, Foresi, Bianchella, Mancinelli, Milani, Anzaldi, Barigelli, Belfiore, Pitturi).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo del Cuore, la carica degli studenti anconetani: il Del Conero lancia il suo messaggio all’Ucraina

AnconaToday è in caricamento