menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Team premiato a Tivoli

Il Team premiato a Tivoli

Secondo posto per la Politecnica al concorso internazionale per la grande Villa Adriana

La call era incentrata sul tema della riqualificazione e risignificazione paesaggistica, architettonica e museografica del territorio compreso nella Unesco Buffer zone di Villa Adriana

Un bellissimo premio internazionale è stato vinto dal team di studenti e docenti del corso di laurea in Ingegneria Edile architettura dell’Università Politecnica delle Marche in partnership con la Leibniz University. Si tratta del secondo premio nel Concorso Internazionale per la Grande Villa Adriana - Design the UNESCO Buffer Zone. Il Primo Premio è stato assegnato al Politecnico di Milano con E. Souto de Moura e il  terzo Premio al Politecnico di Torino con Joao Nunes. Si tratta di un premio che arriva dopo un iter di sei mesi, una Call Internazionale di Progettazione per la Grande Villa Adriana, organizzato nel quadro del Piranesi Prix de Rome 2018 dall’Accademia Adrianea di Architettura e Archeologia in partnership con l’Istituto Autonomo Villa Adriana – Villa d’Este del MiBACT e in collaborazione con l’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia. La call era incentrata sul tema della riqualificazione e risignificazione paesaggistica, architettonica e museografica del territorio compreso nella UNESCO BUFFER ZONE di Villa Adriana, tra il sito archeologico e il corso del fiume Aniene. La Call Internazionale per la Grande Villa Adriana è una consultazione scientifica organizzata con il principale obbiettivo di analizzare, comprendere e valutare i possibili effetti di una azione progettuale istituzionalmente programmata all’interno del vincolo di rispetto generato dalla Buffer Zone Unesco a Villa Adriana. Conseguentemente, mettere a punto adeguate strategie finalizzate a garantirne lo sviluppo sostenibile e ipotizzare gli attori sociali deputati al controllo e gestione di tale processo.

Mercoledì 29 Agosto, presso la Casa dell’Architettura – Acquario Romano, si è svolta la presentazione pubblica dei 21 progetti in concorso di fronte alla Commissione Scientifica internazionale. La Commissione Scientifica si è poi riunita venerdì 31 agosto a Tivoli a Villa D’Este per il confronto finale in modalità palese dal quale è uscita la classifica che ha conferito il secondo premio all’Università Politecnica delle Marche con l’Università Leibniz di Hannover con il gruppo coordinato dal Prof. Gianluigi Mondaini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento