menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scegliere la scuola, una decisione fondamentale: 800 studenti al Palaprometeo

La Regione ha lanciato OrientaMarche, evento che ogni anno offre agli studenti marchigiani un percorso di orientamento al mondo della scuola e del lavoro

«Sono giorni di mestizia – ha detto in apertura dei lavori, dopo il minuto di silenzio per la tragedia di Corinaldo,  l’assessore all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro Loretta Bravi –. Nel rispetto delle vittime e di ciò che è accaduto abbiamo scelto di modificare il programma,  ma di proseguire nella bontà e nell’obiettivo dell’evento. Credo infatti che la risposta alla violenza in ogni forma sia una persona consapevole di se stessa e stiamo lavorando nell’ottica di questa convinzione. In queste giornate diamo degli input: durante la mattina c’è un momento didattico con giovani testimonial che hanno trovato opportunità nella loro vita e con gli artigiani per avvicinare il mondo della scuola a quello del lavoro. Nel pomeriggio i ragazzi possono girare tra gli stand per vagliare tutta  l’offerta formativa marchigiana a disposizione. Il consiglio è di scegliere con degli indizi sul presente senza strafare secondo le proprie attitudini . Non esistono studi di serie A e di serie B. E’ importante non quello che facciamo ma come lo facciamo. Auguro a questi ragazzi,  che ringrazio per la loro estrema attenzione che mi ha molto colpita,  di trovare degli adulti capaci di accompagnarli perché ognuno di noi ha bisogno di accompagnamento e accoglienza».

Al saluto dell’assessore Bravi è seguito quello del presidente del Consiglio delle Marche Antonio Mastrovincenzo: «Queste giornate – ha sottolineato - sono una opportunità che voi ragazzi spero cogliate al massimo per poter scegliere al meglio  il vostro futuro. Quello che vi raccomando è di essere curiosi:  approfondite  perché questo porta risultati importanti. Assecondate i vostri  talenti e interessi,  consigliatevi con i genitori e gli insegnanti, ma la poi fate la scelta  che più sentite vicina  alla vostra  personalità. Impegnatevi oggi,  perché le competenze acquisite adesso, saranno fondamentali per il resto della vostra vita soprattutto nel mondo del lavoro». Il Il programma di OrientaMarche prevede 800 studenti al giorno dalle 10 alle 16.30. Argomenti delle esperienze e delle testimonianze che si  susseguono sono l’alternanza scuola lavoro, il sistema duale, l’università e l’alta formazione, la scuola e il mercato del lavoro, le start up. Nei numerosi stand allestiti con spazi per le scuole, le aziende, le associazioni di categoria, gli AFAM, i Centri per l’impiego, i Maestri del Lavoro, le Università, gli ITS e IFTS i ragazzi possono acquisire informazioni su tutte le opportunità dell’offerta formativa marchigiana e interagire in laboratori appositamente predisposti in cui vengono effettuate simulazioni e presentati tutti i percorsi inerenti l’alternanza scuola – lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento