Lunedì, 15 Luglio 2024
Scuola

Dall'aula al mondo del lavoro: con Net4You premiate le startup innovative

A Univpm ‘Startup Club Festival’ e ‘Impresa in aula’ premiano le idee degli imprenditori del futuro

ANCONA - È la 33enne di Porto Sant’Elpidio Alessia Brugnoni Tomassini con la sua piattaforma per il turismo immersivo ‘Marche Full Experience’ la vincitrice del premio ‘Startup Club Festival’ (Net4You), il progetto ideato per valorizzare le startup marchigiane. La premiazione è avvenuta ieri mattina al ‘Contamination Lab’ della Facoltà di Ingegneria dell’Università Politecnica delle Marche, dove Alessia si è aggiudicata un percorso di accelerazione in The Hive con a disposizione un voucher per fornitura di servizi con l'obiettivo di sviluppare l'idea imprenditoriale. Mentre per il progetto ‘Impresa in aula’ sono stati giudicati innovativi ed ecosostenibili i progetti ‘Il Cammino del Duca’ e ‘Seehulls’ dell’Università di Urbino e ‘GreenWheel’ dell’Università Politecnica delle Marche. In particolare quest’ultimo team si è aggiudicato la partecipazione ad un Executive Master della w.academy - Business School per continuare ad implementare le proprie competenze, mentre gli altri due hanno ricevuto premi rispettivamente da Intesa San Paolo e Istao.

“Lo spirito imprenditoriale nel territorio marchigiano, principalmente costituito da piccole e medie imprese, è forte e il progetto Net4You è il mezzo ideale per fornire agli studenti, imprenditori del domani, gli strumenti per fare delle loro idee nuove aziende - spiega il fondatore e Ceo del Business Accelerator The Hive, Giorgio Guidi – il risultato delle startup innovative è creare posti di lavoro, magari riportando i giovani nelle Marche dopo aver acquisito ulteriori competenze all’estero, per poter essere di supporto al territorio e alle startup stesse”. Per la Facoltà anconetana di Ingegneria è intervenuto il Docente di economia applicata, il Professor Donato Iacobucci, spiegando come “accompagnare e sostenere gli studenti nel percorso di formazione e di costruzione di un’impresa è fondamentale per creare una stretta sinergia fra il mondo accademico e l’ecosistema imprenditoriale, in questo caso potendo contare anche sulle risorse europee”. Dopo le premiazioni, in occasione della tavola rotonda fra partner di progetto, istituzioni e startupper, Giorgio Guidi ha illustrato come in 18 mesi grazie a Net4You sia stato possibile informare 1.200 utenti sui progetti con fondi europei FSE, creare ex novo 3 startup innovative ed accompagnare 12 future startup alla fase di avviamento. Net4You è stata in grado di formare 200 partecipanti residenti nelle Marche, per un totale di 20 assessment di gruppo e pianificare oltre 200 incontri individuali o in minigruppo. La tavola rotonda ha coinvolto anche Donato Iacobucci (Univpm), Claudia Nofrini (Sida Group), Giacomo Bizzarri (Mashcream), Mauro Terzoni e Paola Paolinelli (Regione Marche) e Claudio Chiti (Area Innovazione Intesa San Paolo).

“Biblioteca virtuale, webinar, chatbox e laboratori mindset imprenditoriali sono solo alcuni degli strumenti che abbiamo messo a disposizione dei giovani talenti grazie a Net4You – spiega Giorgio Guidi – perché lo scopo del progetto non si limiti a creare nuove imprese, ma formi imprenditori capace di dare vita e continuità nel tempo alle proprie idee, per questo ci auguriamo che la cerimonia delle premiazioni non sia una fase conclusiva, bensì uno step da cui partire con nuovi ed entusiasmanti progetti”. A latere delle premiazioni, la Regione Marche ha presentato il bando ‘Start & Innova Giovani’ rivolto a giovani disoccupati. L’evento è promosso da Università Politecnica delle Marche, Università degli Studi di Macerata, Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, Università di Camerino, Regione Marche, FSE Marche, The Hive, Sida Group e Mashcream

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'aula al mondo del lavoro: con Net4You premiate le startup innovative
AnconaToday è in caricamento