rotate-mobile
Scuola

Lotta alla dispersione scolastica: 2,4 milioni alla provincia di Ancona per invertire il trend

8,5 milioni le risorse, derivanti dal Pnrr, destinate su base regionale. Gli obiettivi dovranno essere raggiunti entro il 2024

ANCONA- 2,4 milioni di euro per la provincia di Ancona (su una base di venti istituti) da utilizzare in azioni e iniziative contro la dispersione scolastica. Sono arrivati i fondi – 8,5 milioni su base regionale, 500 milioni su base nazionale – derivanti dal Pnrr finanziato dall’Unione Europea destinati ai giovani per contrastare la delicata tematica. Sotto la lente di ingrandimento le scuole statali secondarie di primo e secondo grado che abbiano registrato un tasso di fragilità degli apprendimenti (dispersione implicita) pari o superiore all’8%.

Gli obiettivi dovranno essere raggiunti entro il 2024 e, nel concordato dell’Unione Europea, si fa riferimento al potenziamento delle competenze di base a partire dal primo ciclo, con particolare attenzione alle alunne e agli alunni che presentino fragilità negli apprendimenti.

La ripartizione segue criteri specifici e ben individuati come ad esempio tasso di uscita precoce dal sistema di istruzione e formazione nella fascia di età 18-24 anni (65%), numero di studentesse e studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado della regione di riferimento (20%), tasso di presenza della popolazione straniera (5%), tasso di popolazione priva di diploma di scuola secondaria nella fascia d'età tra i 25 e i 64 anni (5%) e tasso di famiglie con cinque o più componenti (5%).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla dispersione scolastica: 2,4 milioni alla provincia di Ancona per invertire il trend

AnconaToday è in caricamento