Salute

Villa Igea compie 60 anni: per 5 giorni visite gratis

E' possibile prenotare visite mediche di oculistica, chirurgia generale (colecisti ed ernie), otorinolaringoiatria, ortopedia, urologia, valutazione nutrizionale. Ecco come fare

Lo staff di Villa Igea

La Casa di Cura Villa Igea festeggia 60 anni di attività. Per l'occasione dal 14 al 18 giugno sarà possibile prenotare visite gratuite di oculistica, chirurgia generale (colecisti ed ernie), otorinolaringoiatria, ortopedia, urologia, valutazione nutrizionale. «E’ obbligatoria la prenotazione, a partire da lunedì 24 maggio - si legge nella nota - al numero 071-9947777 e tramite mail dedicata nella quale indicare il numero di telefono per essere contattati. Posti limitati».

La struttura sanitaria polispecialistica privata di via Maggini, convenzionata con il Sistema Sanitario Nazionale, è stata infatti inaugurata il 21 maggio 1961 e fa parte del Gruppo Ospedaliero Abano di Labor SpA. Dotata di 124 posti letto, nove unità operative e 6 sale chirurgiche polifunzionali, Villa Igea è riferimento per il Centro Italia in ambito urologico, chirurgico ortopedico e diagnostico. Attualmente vi lavorano 198 dipendenti: 23 medici, 133 figure sanitarie, 35 amministrativi, 2 direttori amministrati, 4 membri del consiglio d’amministrazione e l’amministratore delegato. «Con questa iniziativa – spiega l'amministratore delegato di Labor Spa Antonio Petruzzi – desideriamo offrire alla cittadinanza un’opportunità di entrare in contatto con i nostri professionisti e la possibilità di consulti gratuiti». 

In arrivo ci sono anche novità per il restyling degli spazi e l’arrivo di nuovi servizi. «Dopo l’acquisizione di Villa Igea da parte del nostro gruppo nel 2014 – continua Petruzzi – abbiamo impresso un forte cambiamento organizzativo in ambito sanitario. Ora è arrivato il momento di pensare a una riqualificazione di alcuni spazi, in primis l’area dedicata all’accoglienza, che ristruttureremo. Stiamo anche lavorando sul fronte dell’informatizzazione per offrire al paziente e al medico di base la possibilità di consultare gli esami radiologici da remoto, senza dover venire a ritirarli in struttura, e all’attivazione delle prenotazioni online. Inoltre, abbiamo introdotto la cartella clinica elettronica L’obiettivo è ultimare tutto questo pacchetto di digitalizzazione al fine di rendere l’esperienza del paziente migliore possibile, facilitare l’accesso alle cure e evitare inutili accessi in struttura».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Igea compie 60 anni: per 5 giorni visite gratis

AnconaToday è in caricamento