Salute

Ricerca e nuove scoperte, il 67° Congresso Nazionale di Neurochirurgia ai nastri di partenza

E’ per la comunità neurochirurgica evento di grande rilevanza, il più importante dell’anno, che consente di riunire tutti i protagonisti di tale affascinante e complessa disciplina

Si svolgerà dal 19 al 21 settembre 2018 ad Ancona, presso la sede della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Politecnica delle Marche, organizzato dal Prof. Massimo Scerrati, Direttore della Clinica Neurochirurgica della AOUOR, il 67° Congresso Nazionale della Società Italiana di Neurochirurgia. Il Congresso torna ad Ancona dopo molti anni, essendo infatti stato organizzato per la prima volta dal Prof. Isacco Papo, fondatore della Neurochirurgia anconetana, alla fine degli anni settanta. E’ per la comunità neurochirurgica evento di grande rilevanza, il più importante dell’anno, che consente di riunire tutti i protagonisti di tale affascinante e complessa disciplina per discutere avanzamenti e progressi nella ricerca e nelle tecniche chirurgiche, così come per definire percorsi diagnostico terapeutici sempre più adeguati ed efficienti. Particolare attenzione sarà infatti riservata alla innovazione, scientifica e tecnologica, che caratterizza, supporta ed accompagna lo sviluppo della moderna neurochirurgia e di cui risulta oggi fattore imprescindibile. 

Altro aspetto qualificante del congresso sarà lo sviluppo di una visione integrata di cooperazione tra discipline e competenze diverse, non solo sul piano professionale ma anche organizzativo. Una sessione congiunta con la Associazione di Neuroradiologia affronterà il delicato problema del trattamento delle malformazioni vascolari cerebrali con procedure endovascolari e/o con accesso chirurgico diretto. Integrazione e cooperazione verranno anche promosse tra le Istituzioni neurochirurgiche italiane ed estere. Per questo il congresso avrà anche un ampio respiro e connotazione internazionale attraverso una larga partecipazione di illustri colleghi stranieri provenienti da prestigiose sedi di diversi paesi, che si confronteranno in tutti i temi fondamentali della neurochirurgia. Una sessione intera sarà svolta congiuntamente con la con i colleghi della Società di Neurochirurgia Croata, chiuderà il congresso una lettura magistrale del Prof. Fred Gentili, marchigiano illustre, direttore del Dipartimento di Neurochirurgia dell’Università di Toronto. Uno speciale premio alla carriera verrà infine consegnato al Prof. Isacco Papo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricerca e nuove scoperte, il 67° Congresso Nazionale di Neurochirurgia ai nastri di partenza

AnconaToday è in caricamento