Salute

Prevenire la disabilità, inaugurato ad Ancona il primo centro per il metodo Tomatis

"La via dell’Ascolto - Tomatis per tutti”, si propone di migliorare l’ascolto e la comunicazione e di ristabilire il benessere e l’equilibrio, con possibilità di prevenire disturbi e disabilità senza l’uso di farmaci

Il DSA Centro Multispecialistico di Ancona inaugura “La via dell’Ascolto - Tomatis per tutti”, che si propone di migliorare l’ascolto e la comunicazione e di ristabilire il benessere e l’equilibrio, con possibilità di prevenire disturbi e disabilità senza l’uso di farmaci o terapie invasive. L’inaugurazione, avvenuta nelle nuove sale, allestite appositamente per la somministrazione del protocollo, nella sede in Via Guido Rossa 8. Presenti l'assessore alla Pubblica Istruzione e Servizi Sociali del Comune di Ancona, Tiziana Borini, in rappresentanza del sindaco Valeria Mancinelli. «Il metodo Tomatis, che vanta un’esperienza pluridecennale in tutto il mondo ed è riconosciuto come scientificamente valido, utilizza stimolazioni sonore filtrate attraverso un apposito apparecchio ed inviate, tramite speciali cuffie, direttamente alla persona. I campi di applicazione sono molteplici e si rivolgono alla donna in gravidanza, al bambino e all’anziano, oltre che a quanti sono affetti da sindromi neurologiche, disturbi di apprendimento, acufeni e vertigini, disturbi della voce» scrive il centro in una nota stampa.

«Crediamo che, soprattutto in questo momento così difficile, sia davvero importante offrire al territorio e ai cittadini una possibilità di essere aiutati a ristabilire il proprio benessere e a cercare un nuovo equilibrio comunicativo» dichiara la dottoressa Anna Maria Latini, logopedista e responsabile del progetto insieme alla dottoressa Maria Grazia Magistrelli, logopedista e audiopsicofonologa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prevenire la disabilità, inaugurato ad Ancona il primo centro per il metodo Tomatis

AnconaToday è in caricamento