rotate-mobile
Salute

Trattamento accessorio e valorizzazione del personale: dalla giunta 3,6 milioni di euro alla Sanità

Il Fondo incarichi, progressioni economiche e indennità professionali sarà incrementato di 2.448.542 di euro dal 2024

Quasi 3,6 milioni di risorse in più per il personale della sanità marchigiana "per valorizzare la professionalità e implementare le risorse del trattamento accessorio". A stanziare la cifra la Giunta regionale delle Marche "nonostante la difficile congiuntura economica" su iniziativa dell'assessorato alla Sanità. In questo modo la Giunta detta le linee di Indirizzo agli enti del sistema sanitario regionale perché incrementino i fondi contrattuali secondo la quota massima consentita dal Contratto collettivo nazionale di Lavoro per il triennio 2019-2021.

Il Fondo incarichi, progressioni economiche e indennità professionali sarà incrementato di 2.448.542 di euro dal 2024, mentre il Fondo premialità per il trattamento accessorio, che comprende straordinari, indennità e produttività aumenterà di 1.150.998 euro, si spiega. L'incremento sarà ripartito proporzionalmente tra gli enti del servizio sanitario regionale "per garantire una remunerazione adeguata del personale e migliorare le condizioni di lavoro", aggiunge la Regione. Complessivamente, dal 2024, i fondi vengono dunque incrementati di 3.599.540 in modo strutturale per il comparto con una spesa complessiva, comprensiva degli oneri, di 4.859.380 euro. Verrà previsto inoltre un recupero degli arretrati per straordinari, indennità e produttività anche per gli anni 2022 e 2023. A breve la Giunta regionale prevede ulteriori interventi destinati alla dirigenza medica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trattamento accessorio e valorizzazione del personale: dalla giunta 3,6 milioni di euro alla Sanità

AnconaToday è in caricamento