rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Salute

Passeggiata solidale della Fondazione Ospedale Salesi: elfi e Babbi Natale per le vie del centro

Famiglie e ‘camminatori’ di tutte le età, medici dell’Ospedale e professionisti della Fondazione, la campionessa mondiale di vela Claudia Rossi e il Comitato Italiano Paralimpico, si sono ritrovati fianco a fianco in corteo con Babbi Natale ed Elfi per le vie del centro di Ancona

ANCONA - Grande successo per la passeggiata solidale di Natale promossa dalla Fondazione Ospedale Salesi Onlus in collaborazione con il Comune di Ancona. In tanti, famiglie, atleti e ‘camminatori’ di tutte le età, professionisti della Fondazione Salesi e medici del presidio ospedaliero, si sono ritrovati fianco a fianco, al Viale della Vittoria ad Ancona, davanti allo Stadio Bar, per prendere parte all’allegro e coloratissimo corteo, che guidato dai Babbi Natale e dagli Elfi della Fondazione Ospedale Salesi Onlus, ha percorso le vie del centro, regalando un ‘tuffo’ nella magica atmosfera delle feste ai tanti bambini presenti.

A prendere parte alla passeggiata c’erano anche la campionessa mondiale di vela d’altura Claudia Rossi, il campione del mondo di fioretto a squadre Tommaso Marini, il vice presidente del Cip, Comitato Italiano Paralimpico, Roberto Novelli. Tra i professionisti sanitari che hanno partecipato alla passeggiata solidale, a sostegno della Casa di accoglienza della Fondazione Salesi, che dà ospitalità gratuita ai famigliari dei bambini ricoverati, c’erano il direttore della Clinica Ostetrico Ginecologica dell’Ospedale Salesi di Ancona, Andrea Ciavattini, e il dirigente medico pediatra-pneumologo dell’Ospedale Salesi Alessandro Volpini. Il presidente della Fondazione Ospedale Salesi Onlus, Antonello Maraldo parla di “un successo straordinario, un’occasione importante che ha visto una unione di forze e di intenti tra famiglie, atleti, operatori della Fondazione e medici del Salesi, a conferma del fatto che si è sviluppata la consapevolezza che il Salesi e la sua Fondazione sono patrimonio della comunità. Con il Natale 2022 – ha aggiunto Maraldo - si chiude un triennio di grande consolidamento della Fondazione che corrisponde al mandato della Presidenza, della Direzione e del CdA, nella prospettiva di una continuità e di un ulteriore sviluppo che oggi trae origine da basi solide, molto più di quelle da cui siamo partiti”. “Una festa tanto partecipata quanto inattesa – dichiara soddisfatta la direttrice della Fondazione Ospedale Salesi di Ancona, professoressa Laura Mazzanti – vi hanno preso parte tutti i professionisti della Fondazione, una grande famiglia che si è ritrovata per condividere un momento di gioia e donare forza ai piccoli pazienti ricoverati che tanto hanno bisogno della vicinanza delle loro famiglie”. La campionessa Anconetana di vela Claudia Rossi ha definito la passeggiata “un bel momento per stare insieme e fare del bene allo stesso tempo”, mentre il vice presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Roberto Novelli, affiancato da alcuni atleti si è detto “felice di prendere parte all’iniziativa per fare sport con gli amici”. Il direttore della Clinica Ostetrico Ginecologica dell’Ospedale Salesi di Ancona, professor Andrea Ciavattini, ha voluto sottolineare l’importanza dell’iniziativa spiegando che “è l’espressione della vicinanza che l’Ospedale e in particolare la Fondazione Salesi, vogliono avere con tutta la cittadinanza. Il Salesi è una realtà di Ancona, ma non soltanto di Ancona, è una realtà di tutta la regione e di tutto il centro Italia, per la salute del bambino e per salute della donna in tutte le sue fasi di vita. La Fondazione ha avuto negli anni una attenzione particolare a quelle che sono le esigenze dei giovani pazienti e delle neomamme, partecipando ad attività di supporto all’Azienda e alle cure. Questa camminata vuole proprio creare questa solidarietà tra l’Azienda, l’Ospedale e la cittadinanza e in particolare la comunità dei giovani pazienti e delle mamme".

Il dirigente medico pediatra-pneumologo dell’Ospedale Salesi Alessandro Volpini ha parlato di “un momento estremamente importante” sottolineando che “quando si lavora con i bambini l’aspetto della malattia non è quello principale: il bambino va considerato a 360 gradi, stare vicino ai bambini significa prendere parte al mondo dei bambini e questo evento rappresenta appieno quello che è il mondo dei bambini”. “La Fondazione – ha aggiunto – con questo evento dimostra ancora di più la vicinanza costante che ha nei confronti dei bambini e delle loro famiglie. E questa rappresentazione in particolare incarna quello che è lo spirito della Fondazione, cioè la gestione di tutto ciò che è il bambino al di fuori della malattia”. “La passeggiata solidale per noi è molto importante – hanno spiegato le professioniste del Centro Mosaico di Ancona – perché sostiene i numerosi progetti che la Fondazione Salesi porta avanti” tra i quali lo screening gratuito per l’individuazione dei ritardi nello sviluppo del linguaggio nei bambini tra i 18 e i 36 mesi di età iscritti nei nidi del Comune di Ancona”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Passeggiata solidale della Fondazione Ospedale Salesi: elfi e Babbi Natale per le vie del centro

AnconaToday è in caricamento