Anaao-Assomed Marche e Azienda Ospedali Riuniti verso la pace

Mercante, Segretario Regionale Anaao: «Confronto franco e costruttivo coi vertici aziendali»

Oriano Mercante

ANCONA – Fare tutti un passo indietro per farne insieme due avanti. Ecco la sintesi di quanto emerso nell’incontro tra Anaao Assomed Marche e Azienda Ospedali Riuniti. Al tavolo si sono seduti per il principale sindacato di medici e dirigenti sanitari marchigiano il segretario Regionale Mercante, il segretario aziendale presso l’Azienda e vice segretario regionale Fumelli, mentre per l’Azienda Ospedali Riuniti hanno partecipato il direttore generale Caporossi e quello amministrativo Maraldo.

Il confronto ha portato al superamento di diversi malintesi che si erano presentati negli ultimi giorni e ad una più stretta e rinnovata collaborazione per la difesa del sistema sanitario regionale e la riduzione delle liste d'attesa. L’oggetto del contendere era la denuncia fatta da Anaao Assomed Marche per la mancata certezza sul pagamento delle prestazioni al di fuori dell’orario di lavoro di medici e tecnici dell’Azienda Ospedali Riuniti che aveva avuto come conseguenza il ritiro della disponibilità degli stessi a proseguire nell’attività con la conseguenza che i pazienti avrebbero potuto usufruire delle cure e degli esami prenotati.

«E’ prevalso il buon senso da parte di tutti – ha commentato Mercante – e questo è un vantaggio sia per i cittadini che necessitano delle prestazioni, del personale medico che le eroga e per l’Azienda che è un’eccellenza nel sistema sanitario regionale e nazionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento