Volantinaggio FN a Jesi, la replica: "Volantinaggio per aiutare italiani in difficoltà"

"Che piaccia o meno a questi strani personaggi, nessuno riuscirà a metterci il bavaglio. Forza Nuova continuerà la sua attività in difesa degli italiani vessati, maltrattati e abbandonati"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Venuti a conoscenza delle lamentele inoltrate al comune di Jesi, da parte dei soliti circoli  e associazioni di ispirazione spiccatamente partigiana,  Forza Nuova Ancona prende atto e rispedisce le accuse ai mittenti.  Continuare a citare xenofobia, razzismo e antifascismo, in un momento di grave crisi economica,  che attanaglia l'Italia e la Vallesina, causando l'emorragia di posti di lavoro e suicidi continui,  descrive perfettamente la povertà mentale e le solite omissioni e bugie perpetrate ai danni del movimento.  

Se distribuire dei volantini informativi (e non xenofobi, come denunciato dai soliti noti),  per la raccolta di generi alimentari per gli italiani in difficoltà, è sinonimo di razzismo,  consigliamo a lor signori di consultare un dizionario di lingua italiana ed imparare il significato di tale parola.  

La lotta in difesa degli Italiani, che ogni giorno si trovano a combattere con la delinquenza d'importazione  (che ormai spopola in quartieri come Portavalle o il centro storico, causando episodi come  l'aggressione subita dal ragazzo jesino, per mano di un immigrato munito di cacciavite), non si arresterà di certo per un manipolodi partigianucoli del terzo millennio, che, come tradizione vuole, accusano ed infamano, standosene ben nascosti.     

Che piaccia o meno a questi strani personaggi, nessuno riuscirà a metterci il bavaglio.  Forza Nuova continuerà la sua attività in difesa degli italiani vessati, maltrattati e abbandonati."    

Ufficio Stampa Forza Nuova Ancona

Torna su
AnconaToday è in caricamento