Politica

Cardeto, M5S: "Via libera del Comune alla vendita dell'ex Convento dei Cappuccini"

“Che ne sarà di questo gioiello, purtroppo da tempo abbandonato? Sono passati 10 anni da quando l'allora Giunta Pd tentava di far realizzare un albergo di lusso all'interno del Parco, ipotesi respinta da una protesta popolare. Adesso ci riprovano?”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"L'ex Convento dei Cappuccini è un immobile in degrado nell'area del Parco del Cardeto. La sua costruzione risale al 1500, mentre dal 1861 era diventato caserma (ex Caserma Stamura), poi riutilizzata come struttura militare ed abbandonata dal 1971.

Alcuni anni fa l'Università Politecnica di Ancona si era resa disponibile a ristrutturarlo per farne un centro per l'insegnamento di materie d'avanguardia, e chiese la possibilità del passaggio di alcuni mezzi di servizio all'interno del parco, vista la vicinanza con la sede della Facoltà, ma il Comune la negò.

Verificata l'attualità della proposta dell'Ateneo, lo scorso anno avevamo depositato una mozione in Consiglio comunale per valutare favorevolmente tale ipotesi di riutilizzo. Purtroppo la nostra mozione rimase in sospeso in Commissione in quanto il Presidente non si degnava di convocarla per discuterla assieme ai rappresentanti dell'Università.

Avvenuto il cambio del Presidente, con nostra sorpresa e soddisfazione, è stata finalmente convocata la III Commissione per discutere la nostra mozione la prossima settimana.

Un paio di giorni dopo, però, ecco la doccia fredda: con la delibera di Giunta n. 635 il Comune ha dato il nulla osta allo Stato per la vendita dell'ex Convento Cappuccini/ex Caserma Stamura alla Invimit Sgr Spa, società partecipata interamente dal Ministero del Tesoro, mediante la quale lo Stato "valorizza" (mette in vendita?) il patrimonio pubblico https://www.invimit.it/

Il suo Presidente, è il Prof. Vincenzo Fortunato, ex Capo di Gabinetto del Tesoro ai tempi di Giulio Tremonti, noto per ricoprire o aver ricoperto altri incarichi pubblici importanti nell'ambito del Mose e del Ponte sullo Stretto.

Sentito il Presidente della III Commissione, ho scoperto che non sapeva nulla della delibera di Giunta e, una volta letta, ha deciso, dopo avermi consultato, di annullare la discussione della nostra mozione, ormai superata dagli ultimi eventi, visto che la Giunta si è affrettata a dare il nulla osta alla vendita dell'immobile senza dire nulla a nessuno (nemmeno ai propri consiglieri di maggioranza, a giudicare dalla sorpresa del Presidente della III Commissione).
 
Che ne sarà allora di questo nostro gioiello, purtroppo da troppo tempo abbandonato, all'interno del Parco del Cardeto?
La Giunta sa che cosa ne farà la Invimit Sgr? Sono passati quasi 10 anni da quando l'allora Giunta Pd tentava di far realizzare un albergo di lusso all'interno del Parco del Cardeto, ipotesi che venne respinta da una vera e propria protesta popolare, culminata con un referendum. Adesso ci riprovano?
Lunedì in Consiglio comunale farò un'interrogazione sull'argomento.

In allegato la delibera di Giunta n 635"

Andrea Quattrini, M5S Ancona

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cardeto, M5S: "Via libera del Comune alla vendita dell'ex Convento dei Cappuccini"

AnconaToday è in caricamento