Venerdì, 25 Giugno 2021
Politica

Crisi: anticipato il vertice decisivo per trovare l’accordo

Anticipato il vertice decisivo per le sorti "dell'esperienza Gramillano". Ucchielli, segretario regionale Pd: "Accordo valido anche per le prossime legislatire". Ma le tensioni con l'Idv restano

David Favia, leader Idv

È stato anticipato a questa mattina il vertice decisivo per le sorti dell’amministrazione del sindaco di Ancona Fiorello Gramillano, che ha rassegnato le sue dimissioni il 4 febbraio e che ha, dunque, venti giorni di tempo (scadenza 24 febbraio) per scongiurare il commissariamento fino a maggio e dunque le urne, riuscendo a trovare un accordo fra le principale forze non di opposizione disposte ad appoggiare l’esperienza Gramillano.

L’incontro è stato anticipato per permettere la partecipazione dell’onorevole Idv David Favia e della  segretaria provinciale Udc Claudia Domizio. Il segretario regionale democratico Palmiro Ucchielli, che si è speso in questi mesi in prima persona per cercare di garantire continuità al governo dorico, si dice sicuro che l’intesa sarà trovata, e per forzare eventuali resistenze dichiara che l’accordo sarà valido “anche per le prossime legislature”, allo scopo di dare finalmente un’immagine di unità alla galassia del centrosinistra locale.

Le tensioni fra i partiti – in massima parte tra dipietristi e democratici – sono tuttavia sempre alte, e certo l’esito del summit appare tutt’altro che scontato.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi: anticipato il vertice decisivo per trovare l’accordo

AnconaToday è in caricamento