rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
Politica Jesi

Accordo Caterpillar, Forza Italia: «Risposta efficiente e risolutiva»

L'accordo prevede il passaggio di 103 operai al Imr-Industrialesud Spa

«Forza Italia sempre dalla parte del lavoro e dei lavoratori. Grande plauso al nostro assessore regionale Stefano Aguzzi per aver dato una risposta efficiente e risolutiva nella vertenza Caterpillar. Grazie all’interessamento dell’assessore Aguzzi si è potuti arrivare a un accordo che prevede il passaggio di 103 operai al Imr-Industrialesud Spa, con due anni di cassa integrazione». A parlare è il Gruppo regionale Forza Italia con la Capogruppo Jessica Marcozzi e il Consigliere regionale Gianluca Pasqui.

«Dopo mesi di continue trattative, in cui si è chiesto con insistenza anche l’interessamento del Ministero, siamo arrivati a un accordo che contemperi al meglio le esigenze di tutte le parti. Un grande lavoro fatto di competenza e responsabilità, condotto in prima persona dall’assessore Aguzzi, che ha portato a centrare l’obiettivo per il bene di tutti, a partire dai lavoratori e dell’azienda. Sono state confermate le attività lavorative per tutti coloro che hanno aderito all’accordo, e parliamo della maggior parte dei lavoratori. Per chi non ha aderito, è stata prevista l’uscita tramite cassa integrazione, Naspi e incentivi. Al contempo si è riusciti a mantenere in vita, a Jesi, una presenza produttiva importante per la nostra regione e richiamare nelle Marche un’azienda che aveva delocalizzato la sua produzione all’estero. Un’operazione virutosa ed encomiabile, che dimostra quanto l’assessore Aguzzi e Forza Italia siano attenti alle dinamiche lavorative, all’occupazione, al contrasto alla disoccupazione e all’imprenditoria, contemperando le esigenze di tutti per il bene delle Marche».

«Dopo mesi di trattative, in cui la Regione Marche, con l'assessore Aguzzi, ha sempre tenuto un atteggiamento collaborativo, ma anche estremamente deciso, si è arrivati a questo fondamentale triplice risultato-ha commentato il senatore Francesc Battistoni, commissario regionale Forza Italia - la conferma delle attività lavorative per tutti coloro che hanno aderito all'accordo; l'uscita tramite cassa integrazione con Naspi e incentivo per chi per chi non ha inteso aderire e soprattutto il mantenimento sul territorio marchigiano di una realtà produttiva nel tessuto sociale ed economico di Jesi. Obiettivi che, come movimento politico abbiamo sempre voluto perseguire - ha concluso Battistoni -. Dopo quella di Elica, un'altra vertenza chiusa con successo grazie all'impegno di Forza Italia, del suo assessore Stefano Aguzzi, e di tutto il gruppo consiliare in regione Marche».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accordo Caterpillar, Forza Italia: «Risposta efficiente e risolutiva»

AnconaToday è in caricamento