Polverigi, il M5S chiede una ricognizione sugli immobili per una verifica sismica

Tranne le scuole medie che son state valutate, anche se per i grillini non si sa come, nel resto è stato fatto solo il sopralluogo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Dopo i fatti del 24 agosto dovuti al terremoto di Amatrice e dintorni abbiamo pensato di chiedere un report sulla situazione in cui versano gli immobili del Comune. In particolare se abbiano o meno le caratteristiche antisismiche, soprattutto se parliamo di strutture pubbliche come ad esempio le scuole in cui vanno dei bambini. La situazione che ci troviamo oggi è la risposta (scarna) del sindaco di Polverigi Daniele Carnevali, in cui si parla di sopralluoghi e niente più, fatto salvo per la scuola media. Questa risposta non può che metetrci in una situazione di agitazione poiché non avendo chiara la situazione delle strutture non possiamo avere dal Comune neanche delle risposte in merito ad un eventuale piano di messa in sicurezza delle strutture che evidenziassero problemi di vulnerabilità sismica. A voi le considerazioni su di una maggioranza che governa ormai da decenni. Noi, certamente, anche da opposizione non staremo a guardare con le mani in mano.

Emanuele Zenobi - Consigliere Comunale di Polverigi Movimento 5 Stelle

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento