menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Verdi contro i rave party nella baia, «Pronti ad ascoltare altre proposte»

A parlare è il Gruppo Verdi Ancona riguardo la proposta di organizzare un rave party sulla spiaggia di Portonovo

«Il Conero è tra le mete più ambite per il turismo esperienziale; il che vuol dire vivere un’emozione in totale armonia con l’ambiente circostante. Il concetto di “slow emotions” è alla base del turismo ambientalista, grande volano per la Baia di Portonovo. Perciò vediamo difficile il matrimonio tra un rave party, discoteca a cielo aperto, e una delle spiagge più ambite della riviera». A parlare è il Gruppo Verdi Ancona riguardo la proposta di organizzare un rave party sulla spiaggia di Portonovo. 

Ma ciò non significa annullare ogni tipo di intrattenimento che possa offrire una proposta di aggregazione per i giovani del territorio.
Alcuni imprenditori della Baia organizzano frequentemente eventi musicali di largo richiamo. Ma rendendo complementare la proposta artistica con il contesto in cui si svolge.
L’idea di avvicinare l’immaginario ibizenco a Portonovo non è una chiave di lettura. Ma altri tipi di proposte, in linea con la natura del luogo, sono sempre state realizzate. E crediamo sia questo il cammino da percorrere.
Il “tutto o niente” non ha mai funzionato.
In questo caso ancor meno.
Portonovo è un meraviglioso teatro naturale. Non si è mai visto un rave a teatro.
Vogliamo intensificare proposte di qualità, costruite su un target consapevole del valore naturalistico del luogo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento