I Verdi eleggono due nuovi portavoce: «Non siamo quelli del 'no'»

L’Assemblea Comunale dei Verdi ha eletto due nuovi co-portavoce che guideranno il partito cittadino. Eletti anche tre componenti del Consiglio federale nazionale

I nuovi portavoce dei Verdi

Sabato 26 gennaio si è tenuta l’Assemblea comunale dei Verdi di Ancona per l’elezione dei nuovi organi di governo, che guideranno il partito cittadino. L’Assemblea ha eletto i due nuovi co-portavoce Marco Nocchi e Roberta Montalbini, nel rispetto della parità di genere prevista da sempre nello Statuto della Federazione nazionale Verdi. Marco Nocchi, 52 anni, due figli, sociologo presso la Regione Marche, esperto di politiche integrate sociosanitarie, è da sempre attento alle tematiche ambientali ed alle politiche ecosostenibili. Roberta Montalbini, architetto, specializzata nella rigenerazione urbana sostenibile, ed insegnante, impegnata a diffondere la cultura di rispetto ambientale alle giovani generazioni. Oltre ai co-portavoce l’Assemblea ha eletto anche i componenti del nuovo Esecutivo comunale: Michele Polenta, Diego Lucchetti, Fabiola Zolotti, Nicoletta D’Ambra e Caterina Di Bitonto.

“Grazie ai molti nuovi cittadini che si sono avvicinati ai Verdi in occasione delle ultime elezioni amministrative – afferma Marco Nocchi – abbiamo dato forma organizzata al movimento, che si arricchisce così di competenze e sensibilità mettendole al servizio della comunità. Adesso tocca a noi impegnarci affinché tutti, cittadini, istituzioni, mondo produttivo e terzo settore, comprendano che non siamo “quelli dei no” ma quelli che studiano e propongono soluzioni ecosostenibili per migliorare la qualità di vita delle persone. Lavoreremo ogni giorno con lo sguardo rivolto al futuro ma con l’ascolto di tutti per la soluzione dei problemi quotidiani, certi che l’onda verde europea giungerà anche in Italia”. “Tutto questo grazie al prezioso lavoro politico-istituzionale realizzato dai Consiglieri Verdi nella scorsa Sindacatura dopo anni di assenza dal Consiglio. Lavoro che noi porteremo avanti convintamente con il secondo mandato del Sindaco Mancinelli”.“E’ arrivato il momento di sviluppare una coscienza verde che guidi il cambiamento dei prossimi anni di Ancona, città che vede un complesso di fattori in gioco come la presenza di un porto, un parco regionale, un’area urbana da riqualificare sia nei quartieri storici che nelle ultime espansioni, un sistema di mobilità denso, aree di commercio e servizi – continua Roberta Montalbini – Il nostro progetto politico sarà quello di guidare in senso “ecologista” le scelte e gli investimenti, auspicando anche l’intervento di fondi europei per la promozione della sostenibilità ambientale e sociale.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contestualmente, si è svolta anche l’assemblea regionale dei Verdi, che ha eletto i tre componenti del Consiglio federale nazionale in quota regionale: gli eletti sono i Marica Bruno, Marco Nocchi e Roberta Montalbini. “A livello nazionale – conclude Gianluca Carrabs, dell’esecutivo nazionale dei Verdi - esistono poche realtà verdi così tanto attive come quella di Ancona. Dal 2013 in poi è stato un crescendo di consensi; e questa assemblea così partecipata ne è la dimostrazione. Faccio un grande in bocca al lupo ai neo co-portavoce, all’esecutivo e ai tre consiglieri federali.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento