Politica Centro storico / Corso Giuseppe Mazzini

Un centro culturale nel Mercato delle Erbe, tutto il Consiglio approva la variante

Tra gli interventi previsti c’è l’ampliamento del 25% della balconata superiore, che insieme al piano terra ospiterà spazi per eventi culturali, commercio al dettaglio e aree enogastronomiche

Il Mercato delle Erbe diventerà un centro di aggregazione culturale, la variante parziale al Piano Regolatore necessaria è stata approvata questa mattina dal Consiglio Comunale. Dopo l’approvazione da parte della Giunta dello scorso ottobre, l’ok alla variante è arrivato anche da Palazzo degli Anziani: su 26 consiglieri votanti 21 si sono espressi favorevolmente e 5 si sono astenuti.

Tra gli interventi previsti c’è l’ampliamento del 25% della balconata superiore (pari a circa 540 metri quadrati), che insieme ai 600mq del piano terra ospiterà spazi per eventi culturali, commercio al dettaglio, uffici, studi professionali e uno spazio enogastronomico. Il concetto del nuovo Mercato sarà quello del binomio tra cibo e cultura nel rispetto delle tradizioni marchigiane. L’amministrazione prevede l’uso degli spazi di aggregazione nei momenti cui il mercato non è attivo, come ad esempio durante i giorni festivi.

Il vicesindaco Pierpaolo Sediari ha relazionato i consiglieri sulla proposta di delibera sostenendo che: «L’interesse dell’amministrazione è quello di “Promuovere la riqualificazione del Mercato storico garantendo forme di utilizzo più flessibili e dinamiche con l’obiettivo di trasformare la piazza urbana coperta in un luogo di incontro e di relazioni sociali al servizio della città». Nella proposta di delibera si legge l’intenzione esplicita di trasformare il mercato in un “presidio della marchigianità in particolare nel campo enogastronomico, con un’offerta che spazia dal prodotto alimentare di qualità alla piccola ristorazione e al piccolo intrattenimento, tutto in una logica di riqualificazione del Centro Storico della città”. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un centro culturale nel Mercato delle Erbe, tutto il Consiglio approva la variante

AnconaToday è in caricamento