menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il prefetto dà l’ultimatum: ultimo giorno da sindaco per Gramillano?

Il termine ultimo per Fiorello Gramillano è oggi, se le dimissioni da sindaco non saranno ritirate allora l'addio sarà ufficiale. Nel pomeriggio le ultime febbrili trattative

Il Prefetto ha sancito ufficialmente l’ultimatum: il termine ultimo per Fiorello Gramillano è oggi, se le dimissioni da sindaco non saranno ritirate allora l’addio sarà ufficiale. Nel pomeriggio proseguiranno ancora le trattative per cercare di salvare in corner l’amministrazione.
Due i tavoli: uno nella sede del Pd, nel quale i segretari democrat Ucchielli e Perilli incontreranno gli Idv Favia e Eusebi; mentre Gramillano incontrerà i consiglieri Moroder e Duca, la presidente del consiglio comunale Perticaroli e il segretario Ps Maurizi.

Le soluzioni, ormai, sono piuttosto improbabili: uno spiraglio sembrava essersi aperto grazie alla mediazione di Sandro Simonetti, personalità che grazie alla stima personale di cui gode avrebbe fatto “da garanzia” per Idv e Udc andando a ricoprire la carica di vicesindaco. L’ipotesi era per altro appoggiata dallo stesso primo cittadino, ma è stato proprio il Pd ha dire di no, vedendola come “un commissariamento” dello scranno di Palazzo del Popolo da parte dei nuovi alleati.

Da qui le trattative con la Moroder e con i consiglieri, per arrivare a una “maggioranza consiliare” di 21 sì, ma la sabbia della clessidra scende inesorabile a questo punto – è triste dirlo – nessuno sembra più fidarsi di nessuno.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento