Uil, Barbagallo a Jesi: «Far partire i cantieri della ricostruzione»

Ricostruzione, opere contro il dissesto per far ripartire l'economia e un giudizio negativo sull'operato del governo nazionale

Carmelo Barbagallo, segretario nazionale Uil

«La Uil è in salute ed è l’unico sindacato che aumenta in iscritti. Insieme agli altri sindacati abbiamo portato avanti diverse iniziative come la grande manifestazione di Roma, in piazza San Giovanni il 9 febbraio scorso  Lo sblocca cantieri da quello che ci è dato di sapere è il ripristino dei subappalti con il rischio di illegalità diffusa. Non bisogna fare appalti al massimo ribasso ma favorire l’occupazione. Per far ripartire l’Italia occorre far partire i cantieri per la ricostruzione post terremoto e per la prevenzione del rischio idrogeologico. La regionalizzazione dell’istruzione? La differenziata si fa per la spazzatura, non per le scuole».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo ha detto Carmelo Barbagallo, segretario regionale della Uil, oggi a Jesi per il consiglio regionale della Uil Marche. Nel corso dell'evento sono state anche raccolte le firme per la petizione che si oppone alla regionalizzazione del sistema istruzione italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento