Politica

Trivelle in Adriatico, Mastrovincenzo in Molise: 5 regioni per il "No"

Presidenti dei consigli regionali ieri a Campobasso per fare il punto sui referendum? Mastrovincenzo: "I Consigli regionali proseguono nel loro impegno"

Antonio Mastrovincenzo

I presidenti dei Consigli regionali si sono incontrati ieri a Campobasso. Tra i molti temi affrontati quello dei referendum, da presentare innanzi alla Corte di Cassazione, per abrogare quelle norme dei decreti “Sviluppo” e “Sblocca Italia” che consentirebbero nuove trivellazioni in Adriatico. 

“I Consigli regionali – ha detto il Presidente dell’Assemblea Legislativa, Antonio Mastrovincenzo – stanno dando seguito a quanto già deciso all’unanimità, lo scorso 11 settembre a Roma, dalla Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative italiane. Sull’argomento si sono già pronunciate, Basilicata, Marche, Molise, Puglia, Sardegna e nei prossimi giorni sono state calendarizzate le discussioni nei Consigli regionali di Abruzzo, Campania, Veneto, Calabria, Emilia Romagna e Sicilia. 

Altre regioni sosterranno politicamente la proposta referendaria con ordini del giorno volti soprattutto a ribadire il ruolo istituzionale delle regioni. Un’azione che intende rivendicare questo ruolo e la partecipazione alle decisioni che riguardano gli interventi sul proprio territorio. Energia, ambiente, turismo e salute sono settori per i quali è fondamentale la costruttiva collaborazione tra Stato e regioni. ”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trivelle in Adriatico, Mastrovincenzo in Molise: 5 regioni per il "No"

AnconaToday è in caricamento