Lazzeri (M5S): “Perché il sito del Comune non è ‘trasparente’?”

La consigliera 5 Stelle: “il sito del Comune di Ancona rispetta solo 2 indicatori sui 65 previsti per la trasparenza e occupa la 64esima posizione (una delle ultime) della classifica nazionale”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

“Dal 20 aprile 2013 è in vigore il decreto legislativo n.33  riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni. A tal fine è stato istituita La Bussola della Trasparenza, uno strumento on-line  per l’analisi ed il monitoraggio dei siti web.

Considerato che  il sito del Comune di Ancona rispetta solo 2 indicatori sui 65 previsti per la trasparenza e occupa la 64esima posizione (una delle ultime) della classifica nazionale, e che con Circolare Ministeriale n. 2/2013 si invitano le Amministrazioni  ad adeguare “al più presto i contenuti della sezione “amministrazione trasparente” e a  disciplinare tempestivamente con proprio regolamento il procedimento sanzionatorio, dato che la mancata ottemperanza agli obblighi di trasparenza prevede importanti sanzioni già applicabili dal 18 ottobre,

vorrei sapere:
- perché il sito del Comune di Ancona non rispetti gli indicatori prescritti dal Decreto legislativo n.33/2013 e non aderisce al programma la Bussola della Trasparenza;
- perché non è stato ancora emanato un Regolamento che disciplini il procedimento sanzionatorio;
- se l’amministrazione comunale intende porre rimedio a queste mancanze e in quanto tempo.”

Cristina Lazzeri, M5S Ancona

LEGGI IL TESTO COMPLETO DELL'INTERROGAZIONE

Allegati

Torna su
AnconaToday è in caricamento