Mercoledì, 29 Settembre 2021
Politica

Trasferimento del Salesi, in consiglio quasi tutti per lo stop

I capigruppo di minoranza e maggioranza del Consiglio comunale di Ancona chiedono al presidente Spacca e all'assessore Mezzolani di fermare il trasferimento del Salesi al sesto piano dell'ospedale di Torrette per i tre mesi della campagna elettorale

Consiglieri comunali di maggioranza e di minoranza insieme per fermare almeno per tre mesi, il trasferimento del Salesi al sesto piano dell'ospedale regionale di Torrette. I Capigruppo del Consiglio comunale di Ancona, ad eccezione di Sessantacento e Movimento 5 Stelle, chiedono con una lettera al presidente della Regione Gian Mario Spacca e all'assessore alla Sanità Almerino Mezzolani di sospendere per tre mesi i lavori, il tempo per svolgere le elezioni regionali. Il trasferimento temporaneo del Salesi a Torrette, dal costo di circa 4,5 milioni di euro, rischia di provocare un effetto spezzatino e di divenire un trasloco definitivo.

Il consigliere di Forza Italia Daniele Berardinelli si dice soddisfatto. «Finalmente anche il Sindaco Mancinelli e gli altri capigruppo hanno condiviso la mia posizione sul trasferimento del Salesi a Torrette. Io spero che il trasferimento possa essere fermato definitivamente e l'immobile di via Corridoni ristrutturato. Questa sarebbe la soluzione migliore sia per gli operatori sanitari che per i bambini». La Regione vorrebbe che il Comune facesse una variante sull'attuale edificio del Salesi prima di realizzare il nuovo. In modo da realizzare appartamenti per poi venderli.

Per i firmatari la variante non risolverebbe il problema delle risorse che mancano. «Poiché è una competenza esclusiva de Comune di Ancona, noi ci rifiutiamo di fare questa variante, ci opporremo con tutti i mezzi. La regione dovrà addivenire a un accordo sulle basi di quello che voglio i cittadini di Ancona. L'ospedale Salesi è stato costruito con donazioni delle famiglie di Ancona per cui è giusto che siano i cittadini a decidere cosa fare del Salesi. Non possiamo accettare nessuna imposizione ne dal ministero ne dalla regione ne da nessun altro» conclude Berardinelli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasferimento del Salesi, in consiglio quasi tutti per lo stop

AnconaToday è in caricamento