menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Tommaso Sanna

Tommaso Sanna

Tommaso Sanna contro la pillola abortiva, ora è fuori da Azione

Il partito di Calenda di fatto "espelle" il presidente del consiglio comunale. Colpa delle dichiarazioni rilasciate lunedì durante il consiglio comunale sulla legge 194

Lunedì aveva manifestato apertamente davanti al Consiglio comunale la propria contrarietà all’interruzione di gravidanza in ogni sua forma. Una presa di posizione «A titolo personale» aveva poi spiegato, ma che come prevedibile aveva creato un caso politico in seno ad “Azione” ed a una spaccatura nella maggioranza del governo cittadino. Oggi, a distanza di due giorni, Tommaso Sanna è stato "espulso" dal partito di Carlo Calenda (nonostante non fosse ancora incritto) ed ora rischia anche la poltrona di presidente del Consiglio comunale. 

A commentare la vicenda anche Andrea Biekar, referente locale di Ancona. Biekar ha spiegato che la domanda d'iscrizione dal partito di Sanna non era ancora stata processata e quindi non si può parlare di espulsione. «Però - fa sapere il referente locale - allo stesso tempo non esistono le condizioni perchè possa entrare nel partito e la domanda verrà respinta». Biekar ha spiegato infine come Azione sia un partito liberal-progressista e quindi sia incompatibile con le parole pronunciate da Sanna, che vanno controcorrente con il credo del partito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Acquaroli firma l'ordinanza: 5 comuni marchigiani in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento