menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un tombino aperto

Un tombino aperto

Tombino aperto nel parcheggio, bambino non lo vede e cade dentro

«Nello stesso parcheggio sono presenti tombini che hanno perso l'aderenza con l'asfalto creando dei buchi e dislivelli che rappresentano anch'essi un pericolo»

«Il 13 Maggio un bambino di nove anni è caduto in un tombino scoperto nel parcheggio della Maxi Coal di Torrette di Ancona, procurandosi dei punti di sutura. Ad oggi il tombino è ancora aperto segnalato da un birillo di plastica. Cosa deve accadere ad un cittadino per avere l'immediato intervento del Comune?». A domandarlo è la candidata consigliera di Forza Italia Teresa Stefania Dai Prà che si è anche soffermata su problematiche come le buche in alcune vie della città.  Teresa Stefania Daipra?

«Nello stesso parcheggio sono presenti tombini che hanno perso l'aderenza con l'asfalto creando dei buchi e dislivelli che rappresentano anch'essi un pericolo. Inoltre lo stato di abbandono e sporcizia è visibile a tutti. Purtroppo queste problematiche, così come Manti stradali rovinati, buche vistose sono presenti dalle Torrette alla Baraccola. Ciò che lascia davvero perplessi è che spesso le segnalazioni email e telefoniche restano senza risposta.  Ebbene la tutela dei cittadini come motociclisti e automobilisti deve venire prima di promesse mastodontiche, le cui realizzazioni prevedono un attesa di anni (sperando che vedano la luce) mentre bisogna ripartire dallo Stop al degrado. Ancona è un capoluogo di Regione e pertanto deve essere un esempio da seguire. Una città che torni ad essere fiera della sua storia,della sua cultura e dove si possa vivere in serenità senza balordi in ogni angolo e un senso di abbandono che in questi 5 anni l'hanno ridotta ad essere spenta e triste. E soprattutto è necessario ripartire da azioni concrete, da appalti che vengono controllati nell'esecuzione dei lavori, nel ripristino e messa in sicurezza delle strade, in azioni di controllo dell'inquinamento polveri sottili Pm 10 e Pm 2,5, riconoscimento di tutte le Associazioni e comitati di volontariato, di assunzioni per i giovani e dal garantire attenzione alle periferie che sono il cuore della città Dorica». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento