Politica

Terremoto, Terzoni (M5S): «Prima neve sui Sibillini, il governo si svegli»

«Pensare che le popolazioni dell’area montana possano vivere un’invernata come quella dello scorso anno è inaccettabile»

«Ieri in Aula, in presenza del presidente della Camera Laura Boldrini che è marchigiana come me, ho chiesto al governo un’informativa dettagliata sullo stato dell’arte del post sisma. Nelle quattro regioni colpite c’è gente che ancora è costretta ad andare a dormire a 80-90 km dalla propria casa distrutta, e che li deve percorrere poi ogni giorno per andare a lavorare». Così Patrizia Terzoni, portavoce del Movimento 5 Stelle presso la Camera dei Deputati. 

«Sui monti Sibillini questa settimana sono caduti i primi fiocchi di neve: sugli Appennini l’inverno arriva presto e pensare che le popolazioni dell’area montana possano vivere un’invernata come quella dello scorso anno è inaccettabile. Finora è stato fatto poco e male, perciò chiediamo al governo di darsi una svegliata. Ci sono esigenze diverse di comune in comune, proprio per questo ho messo a disposizione un indirizzo email (patrizia.terzoni.info@gmail.com) dove è possibile per i sindaci ma anche per i semplici cittadini fare segnalazioni. Ci sono richieste specifiche a quanto sappiamo anche da molte attività, in primis del settore agricolo: il governo le recepisca e informi il Parlamento. Non si può replicare il disastroso inverno passato».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, Terzoni (M5S): «Prima neve sui Sibillini, il governo si svegli»

AnconaToday è in caricamento