menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Battistoni

Francesco Battistoni

Terremoto, Battistoni (Fi): «Pd e M5s bocciano pacchetto ricostruzione, Mangialardi che dice?»

A parlare è Francesco Battistoni, commissario regionale di Forza Italia Marche

ANCONA - «Maurizio Mangialardi, anziché correre dietro ai partiti di tutto l'arco costituzionale per tentare improbabili accordi, a far credere agli amministratori marchigiani che sia il migliore presidente Anci della storia d'Italia, a fare passerelle sui luoghi terremotati per fare campagna elettorale, dovrebbe spiegare ai marchigiani perché il suo partito politico, insieme a quello che sta cortegiando per fare l'accordo alle regionali, ha bocciato in commissione bilancio alla Camera il "pacchetto terremoto per la ricostruzione». A parlare è Francesco Battistoni, commissario regionale di Forza Italia Marche.


«Il gioco è sempre quello: con una mano la sinistra accarezza le sofferenze della gente, con l'altra prende a schiaffi la dignità delle persone che hanno bisogno, e lo fa alle loro spalle. Questi due atteggiamenti sono due facce della stessa medaglia, che oggi, nelle Marche, porta il nome di Maurizio Mangialardi. Aver cassato dagli emendamenti a favore della ricostruzione post sisma 2016 al decreto rilancio è un qualcosa che non possiamo accettare. Purtroppo il Cruijff delle Marche ha steccato la prima, e dubito potrà ripresentarsi a spasso nei paesi cratere dopo questo pesante scivolone. Forza Italia sarà sempre in prima linea nei confronti di quelle popolazioni colpite dal sisma, lo abbiamo fatto di recente con l'emendamento Nevi, firmato anche dal collega Baldelli,  per il credito d'imposta che siamo riusciti a fare approvare a Montecitorio e che aiuterà molte imprese in questo delicato momento storico. Purtroppo dobbiamo fare i conti con una Regione che per il sisma ha fatto poco e lo ha fatto male, non a caso è l'unica Regione, tra quelle terremotate, ad avere continui problemi di emergenza abitativa. La pacchia però è finita, il centrodestra è pronto per prendere in mano i problemi del territorio con un'offerta politica e programmatica puntuale e decisamente importante».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento