Terremoto, visita del commissario alla ricostruzione: «Adesso velocità e semplificazione»

Il commissario Giovanni Legnini ha incontrato il presidente della Regione Luca Ceriscioli per fare il punto sulla ricostruzione

Il commissario alla Ricostruzione dei territori colpiti dal sisma del 2016, Giovanni Legnini,  con il Governatore delle Marche, Luca Ceriscioli, ha incontrato oggi a Macerata il Prefetto Iolanda Rolli, ed i Prefetti di Fermo, Vincenza Filippi, e di Ascoli Piceno, Rita Stentella. L’incontro è stata occasione per fare il punto della situazione sul processo di ricostruzione pubblica e privata, con un approfondimento particolare sulle procedure autorizzative e di controllo della legalità nei cantieri. «Quello con i Prefetti e il Governatore Luca Ceriscioli – ha detto Legnini - è stato un incontro molto positivo e utile a mettere a fuoco ed approfondire i problemi principali che abbiamo di fronte in particolare sulla  ricostruzione pubblica . Ho avuto modo di ascoltare e confrontarmi con i rappresentanti dello Stato sul territorio e con il vice Commissario alla ricostruzione, ed esporre loro gli indirizzi fondamentali della mia attività, improntata alla semplificazione e all’accelerazione della ricostruzione. Nei prossimi giorni, d’intesa con i sindaci, gli Uffici speciali della ricostruzione e le categorie professionali, questi indirizzi troveranno una prima attuazione concreta con la rielaborazione delle Ordinanze bloccate dai rilevi della Corte dei Conti con l’introduzione di misure incisive di semplificazione. L' attività dell’Ufficio del Commissario proseguirà in questi giorni sulla base delle disposizioni delle autorità e delle direttive che impartirò oggi stesso alla struttura»  ha aggiunto Legnini, che oggi, su iniziativa della Regione, avrebbe dovuto incontrare a Camerino i sindaci delle province di Macerata e Fermo.

«Continueremo a tenere incontri e riunioni ristrette, coniugando la necessità di dare nuovo impulso alle attività della struttura commissariale e garantire la continuità della sua azione, con il rispetto delle norme appena varate in base al principio di massima precauzione» ha detto Legnini, rinviando gli incontri più allargati, come  quello  di Camerino con i Sindaci che era stato programmato per oggi, ad una data compatibile con l’evoluzione dell’emergenza sanitaria. In Prefettura Legnini ha incontrato anche il rettore dell’Università di Macerata,  Prof . Francesco Adornato, e subito dopo ha avuto un colloquio con il Sindaco di Macerata, Romano Carancini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento