menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pescara del Tronto dopo il sisma (foto d'archivio)

Pescara del Tronto dopo il sisma (foto d'archivio)

Farabollini invita i Presidenti di Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo: loro non si presentano

Così la portavoce Rachele Silvestri dopo l'invito andato diserto del commissario Farabollini ai governatori di Umbria, Lazio, Marche e Abruzzo

«Fa male dirlo ma, a quanto pare, i 4 governatori maggioranza PD,  delle Regioni colpite dal Sisma del 2016, come ha sottolineato lo stesso commissario, continuano a “rispondere non alla gente, ma alle logiche della vecchia politica». Così la portavoce Rachele Silvestri dopo l'invito andato diserto del commissario Farabollini ai governatori di Umbria, Lazio, Marche e Abruzzo.  

«Per snellire le procedure, all’interno del Decreto Genova, è stato approvato un emendamento grazie al quale il commissario per il terremoto d’ora in poi potrà emanare ordinanze semplicemente consultando i governatori e dare quindi quel forte impulso alla ricostruzione richiesto dai territori e dai cittadini colpiti dagli eventi sismici. E pare evidente che i Presidenti delle Regioni non abbiano gradito questa perdita di “potere”, soprattutto nella gestione di centinaia di milioni di euro, rifiutando il nuovo corso della ricostruzione.  In questo modo si pongono come “strumento di opposizione anziché di costruzione”. Sulla pelle dei cittadini, rispondendo a logiche tipiche del Pd».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento