menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto, i consigli regionali donano 1 milione di euro ai comuni del Centro Italia

E' questo l'importo dei fondi raccolti dalla Conferenza dei presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome

1.092.182,93 euro. E' questo l'importo dei fondi raccolti dalla Conferenza dei presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome nell'ultimo anno a seguito del terremoto che colpi' il centro Italia il 24 agosto 2016. Un anno fa, infatti, fu deliberato di promuovere una raccolta fondi tra Consigli e i consiglieri regionali per finanziare progetti di solidarieta' per sostenere la ripresa economica e sociale delle realta' colpite dal sisma. A dare la notizia l'Agenzia Dire.

I presidenti dei Consigli regionali delle quattro Regioni interessate (Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria) hanno, nel frattempo, costituito un gruppo di lavoro per l'individuazione dei progetti da finanziare. La ripartizione percentuale, sulla base delle indicazioni della Protezione civile all'Unione europea, prevede che il fondo venga distribuito come segue: 43% del fondo alle Marche, ovvero 470 mila euro da destinare ai comuni di Visso, Ussita e Castelsantangelo sul Nera; 19% del fondo all'Abruzzo per un totale di circa 205mila euro per i comuni di Campotosto e Crognaleto; 19% all'Umbria per circa 200mila euro che andranno a progetti per i comuni di Cascia, Perugia, Norcia e Preci; 206mila euro per la regione Lazio per i comuni di Accumoli e Amatrice. "Siamo felici di poter aiutare personalmente le realtá colpite dal terremoto con 10 progetti selezionati dai Comuni.

Questa raccolta intende supportare le realta' locali e il grande sforzo delle istituzioni nel percorso di recupero di quanto danneggiato. I fondi vengono da donazioni personali e attivita' dei Consigli" ha commentato Franco Iacop, presidente del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia e coordinatore della Conferenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento