Tari, Ginnetti: «Amministrazione avrebbe potuto fare di più»

Il Consigliere di Progetto Osimo Futura ha votato contro l’approvazione di tariffe e riduzioni per le utenze domestiche e non domestiche della Tari 2020

Achille Ginnetti

OSIMO - «La tassa sui rifiuti 2020 sarà pari a quella del 2019, l’Amministrazione comunale avrebbe potuto fare molto di più per andare incontro alle famiglie osimane». Il consigliere comunale di Progetto Osimo Futura Achille Ginnetti ha votato contro l’approvazione di tariffe e riduzioni per le utenze domestiche e non domestiche della Tari 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Già nei mesi scorsi avevo espresso il mio forte dissenso per la decisione di rateizzare il 75% della tassa sui rifiuti in due tranche piuttosto che in tre. Spostata a causa Covid la prima rata del 25% prevista ad aprile, al 31 luglio è stato fatto pagare a famiglie e commercianti il 50% dell’intero importo annuo facendo passare questa operazione come una grande agevolazione - spiega Ginnetti-. L’impegno dell’Amministrazione per la riduzione della Tari 2020 poteva e doveva essere molto di più. Invece, è prevista una riduzione del 40% sulla parte variabile solo a chi ha un Isee fino a 8.265 euro. Stiamo parlando di una cifra esigua che va da 24 a 70 euro. Viene concessa poi una riduzione del 40% sulla parte variabile delle utenze domestiche a chi ha un Isee non superiore a 20 mila euro ma con almeno 4 figli a carico. Credo che le famiglie osimane, vista la situazione in cui si sono trovate e in cui continuano a trovarsi, avrebbero meritato un’attenzione maggiore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento