Politica

Terapia intensiva Covid-19, Silvetti (FI): «Tambroni ipotesi concreta per emergenza»

Così il coordinatore provinciale di Forza Italia Daniele Silvetti sull'emergenza coronavirus: «Adattare il Nuovo Tambroni per la terapia intensiva ad Ancona»

Daniele Silvetti

ANCONA - Forza Italia chiede formalmente al Sindaco di Ancona, ai vertici INRCA e al Governatore Ceriscioli di valutare concretamente l’adattamento del Nuovo Tambroni. «Siamo consapevoli che le ipotesi avanzate con troppa approssimazione e fretta mal si conciliano con le tempistiche e sopratutto la sostenibilità dei costi. Con una cifra ben inferire ai dodici milioni paventati si renderebbe operativa una struttura già predisposta ma inutilizzata nonostante la infruttuosa inaugurazione del 2005». Così il coordinatore provinciale di Forza Italia Daniele Silvetti. 

«Ritengo vi siano tutte le condizioni di eccezionalità e cause di forza maggiore per riprendere il “discorso Tambroni” superando contenziosi e danno erariali. Forza Italia richiede inoltre al Sindaco di Ancona di sensibilizzare ulteriormente il Prefetto di Ancona sulla insufficienza dei controlli su strada che non consentono un ulteriore abbassamento della movimentazione della circolazione dei cittadini. Siamo pertanto favorevoli ad un coinvolgimento diretto dell’Esercito nel caso non si riesca a fronteggiare in maniera più incisa il mancato rispetto delle direttive adottate».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terapia intensiva Covid-19, Silvetti (FI): «Tambroni ipotesi concreta per emergenza»

AnconaToday è in caricamento