I grillini vogliono tagliare l’Imu e ridurre la bolletta elettrica

Emendamento al bilancio del gruppo 5 Stelle in consiglio comunale. Monticelli: «Dalle parole ai fatti»

il Palazzo Comunale di Osimo

Il Movimento 5 Stelle di Osimo ha presentato un emendamento al Bilancio previsionale 2019-2020-2021 per proporre la riduzione delle entrate Imu da terreni edificabili per € 135.000 nel 2019 ed € 250.000 nel 2020 e nel 2021 rispettivamente. Si tratta di una riduzione dell'aliquota dal 9,6 x mille al 7,6 x mille nel 2019, per poi scendere al 6 x mille nel 2020 e nel 2021. Soldi da reperire dal capitolo di spesa della manutenzione e il consumo dell'illuminazione pubblica attraverso la sostituzione dell'illuminazione pubblica con lampioni a led «con un risparmio medio da un 40% ad un 60%» promettono i 5 Stelle. «Da anni  - spiegano – il Movimento si batte a fianco del Comitato No Prg 2005 contro l'ingiustizia dell'Imu che centinaia di proprietari osimani sono costretti a pagare sui terreni edificabili da 14 anni a questa parte. Le Liste Civiche e il Pd hanno creato il problema, e spetta ai cittadini, e cioè a chi lavora per il loro interesse, risolverlo. E allora ci pensiamo noi del Movimento 5 Stelle a portare un po' di giustizia».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per ovviare alla questione, la giunta Pugnaloni, nei mesi scorsi, aveva riportato agricole alcune aree edificabili. Ma per i 5 Stelle non basta. «Le amministrazioni Latini targate Liste Civiche hanno varato nel 2005 il piano regolatore della cementificazione selvaggia, giustamente contestato nel 2008 per più del 70% delle aree dalla Provincia di Ancona di fronte al Tar con un processo pendente (e fermo) da oltre 10 anni. Per effetto di questo, gli osimani pagano l'IMU sui terreni edificabili, ma non possono costruire anche se volessero: un'assurdità unica in Italia. Poi l'amministrazione Pugnaloni targata Pd ha continuato a fare orecchie da mercante sulla vicenda, nonostante i nostri continui appelli in consiglio comunale, ripetuti nei trascorsi cinque anni, di abbassare i valori di riferimento agli attuali prezzi di mercato. Non lo hanno mai fatto. Certo: si deve cercare di fare bilancio sulla schiena dei cittadini, l'equità sociale è fiscale non è una priorità di Pugnaloni. Col Movimento 5 Stelle in amministrazione ad Osimo eseguiamo quindi un'operazione doppiamente virtuosa: investiamo in efficientamento energetico, consumando ed inquinando di meno, e dall'altra rendiamo giustizia ai cittadini vessati dall'Imu sui terreni edificabili con un abbattimento delle aliquote, come sempre abbiamo sostenuto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento