Politica

Sviluppo rurale, a rischio 120 milioni di euro per cinque Regioni: tra queste le Marche

Una somma enorme, che – secondo i dati ministeriali, ripresi oggi da Coldiretti – ben cinque Regioni (Puglia, Abruzzo, Liguria, Marche e Friuli) rischiano di lasciarsi sfuggire dalla propria disponibilità di spesa

Il grido d’allarme appena lanciato dalla Coldiretti somiglia più ad un angosciante conto alla rovescia: se entro la fine dell’anno non verranno attuati i programmi regionali di sviluppo rurale finanziati con 120 milioni di euro da Bruxelles, la considerevole cifra dovrà essere restituita al mittente. Una somma enorme, che – secondo i dati ministeriali, ripresi oggi da Coldiretti – ben cinque Regioni (Puglia, Abruzzo, Liguria, Marche e Friuli) rischiano di lasciarsi sfuggire dalla propria disponibilità di spesa per non aver attuato i programmi di settore.

“Il fatto che la Regione Marche sia in questa black list non è certamente motivo d’orgoglio, ma di forte preoccupazione – è il commento del capogruppo della Lega nord, Sandro Zaffiri – Preziose risorse destinate direttamente allo sviluppo delle aziende e delle imprese del settore agricolo, eccellenze del nostro territorio, forse definitivamente perdute a causa dell’incapacità di una Giunta regionale, alla quale spesso abbiamo cercato di indicare la strada giusta e che, al contrario, ha preferito concentrarsi su questioni meno o per nulla attinenti gli interessi della comunità marchigiana”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sviluppo rurale, a rischio 120 milioni di euro per cinque Regioni: tra queste le Marche

AnconaToday è in caricamento