Martedì, 22 Giugno 2021
Politica

Corruzione in Comune: «Commissione entro lunedì o sarà guerra» e spunta uno striscione in aula

Durante il consiglio comunale alcune forze d'opposizione hanno esposto uno striscione per chiedere entro lunedì l'istituzione della commissione d'indagine parallela a quella giudiziaria in corso

Lo striscione in consiglio comunale

Commissione d’indagine entro lunedì prossimo «o daremo guerra». La Lega lancia l’ultimatum dall’aula del consiglio comunale, poco prima della seduta aperta convocata sull’uscita del porto. Dagli scranni dell’opposizione è comparso uno striscione di poche parole, ma chiare: “Commissione d’indagine subito!” (GUARDA IL VIDEO). A sostenerlo erano Angelo Eliantonio (Fratelli d’Italia), Daniele Berardinelli (Forza Italia) e Stefano Tombolini (60100). 

Il riferimento è alla votazione della proposta avanzata dalla Lega e raccolta da tutta l’opposizione, di istituire una commissione d’inchiesta sulla vicenda giudiziaria che sta coinvolgendo Palazzo del Popolo. «Il tempo è scaduto- commenta Marco Ausili, capogruppo della Lega- voto subito, non si può andare avanti senza la Commissione e se non ce la daranno lunedì daremo guerra, compresa chiamata alla cittadinanza, al di là del colore politico, per liberare Ancona dal clientelismo e dal malaffare». Ausili ha anche aggiunto che: «Per noi senza la commissione d’indagine i lavori del consiglio comunale non dovrebbero andare avanti per nessun motivo». 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corruzione in Comune: «Commissione entro lunedì o sarà guerra» e spunta uno striscione in aula

AnconaToday è in caricamento