Benvenuti Gostoli: “Il fondo patrimoniale di Gramillano? Inutile sciocchezza”

Il consigliere-avvocato in quota Pdl: “Sarebbe già evidente l'eventuale intento fraudolento nel voler privare i potenziali creditori dei beni sui quali potersi soddisfare in caso di probabile danno economico”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Il consigliere del pdl, Stefano Benvenuti Gostoli, anche in virtù della sua professione di avvocato, resta “sconcertato dalle dichiarazioni stampa del Sindaco nelle quali lo stesso annuncia l'intenzione di mettere al riparo i propri beni personali, dai rischi derivanti dall'approvazione del bilancio, costituendo un fondo patrimoniale”.

“Per prima cosa, sotto il profilo giuridico, sarebbe una inutile sciocchezza - commenta il consigliere avvocato - poichè sarebbe già evidente l'eventuale intento fraudolento nel voler privare i potenziali creditori dei beni sui quali potersi soddisfare in caso di probabile danno economico. Con le sue dichiarazioni, il Sindaco ammette palesemente che sta per compiere un'operazione (il bilancio preventivo) ad alto rischio di danno patrimoniale e, di conseguenza, già pensa a mettere al sicuro i propri beni personali tentando di sottrarli ai creditori. Forse però non sa che, in questa maniera, si esporrebbe quasi certamente ad una azione revocatoria volta ad annullare gli effetti giuridici della sua "furbata" annunciata.
Credo che dopo le sue dichiarazioni - continua Benvenuti Gostoli - il sindaco Gramillano farà una gran fatica a trovare un notaio disposto a stipulare l'atto, o quantomeno me lo auguro. Potrebbero anche esserci delle possibili conseguenze penali”.

“Poi - conclude il consigliere del Pdl - sotto il profilo politico l'intenzione del Sindaco è altamente deprecabile: se non si è sicuri della bontà dell'atto fondamentale della propria condotta amministrativa (il bilancio), allora è meglio lasciar perdere ed andare a casa. I danni li faccia da qualche altra parte e non alla nostra Città. Le paure del Sindaco dovrebbero inoltre far riflettere i consiglieri di maggioranza ai quali si chiede di approvare questo bilancio; loro come si comporteranno, faranno anch'essi dei fondi patrimoniali
per evitare di pagare i danni? e la nostra Ancona, che subirà il danno maggiore, chi la proteggerà dalle sconsiderate azioni di questa Amministrazione di Politici Dilettanti ed Irresponsabili?”

Avv. Stefano Benvenuti Gostoli
V. Capogruppo PDL  Comune di Ancona

 

Torna su
AnconaToday è in caricamento