Politica

Un milione di euro per portare lo sport in classe: «I ragazzi ne hanno bisogno»

Il progetto è simile a quello portato avanti da diversi anni dalla Regione che si basa su tre programmi: 'Sport di classe', 'Scuola in movimento' e 'Orientamento sportivo'. I dettagli

«Abbiamo individuato le risorse per questo che è diventato un progetto interdisciplinare con il settore della Sanità decidendo di assumere un impegno di spesa di circa un milione all'anno. Lo sport a scuola è sempre più importante per i ragazzi e i bambini che sono stati fermi un anno a causa del lockdown e delle diverse chiusure». L'assessore allo Sport della Regione Marche, Giorgia Latini, lo ha detto ieri nel giorno della presentazione del progetto nazionale, complementare rispetto a quello regionale, 'Scuola attiva kids' destinato alle scuole primarie per l'anno scolastico 2021/2022 e organizzato dall'Ufficio scolastico delle Marche. Il progetto è simile a quello portato avanti da diversi anni dalla Regione che si basa su tre programmi: 'Sport di classe', 'Scuola in movimento' e 'Orientamento sportivo'.

«Dobbiamo promuovere e facilitare la pratica sportiva anche presso le associazioni che stanno trovando difficoltà nelle iscrizioni e siamo accanto alle loro esigenze e a quelle delle famiglie- continua Latini in una nota-. Sono molto soddisfatta che il progetto ministeriale di cui si è parlato oggi diventi il complemento naturale del progetto regionale, perché consentirà di coprire tutta la fascia d'età della scuola primaria: la Regione destina infatti i fondi per le prime tre classi mentre quello nazionale per le ultime due». Il progetto della Regione vede coinvolti diversi attori (Asur, Coni, Centro sportivo italiano, l'Ufficio scolastico regionale ed il Comitato regionale paralimpico) mentre quello nazionale presentato oggi è promosso dal ministero dell'Istruzione e da Sport e Salute. «Si sta delineando una sinergia molto costruttiva ed è un buonissimo risultato di squadra, così come è una bella notizia l'implementazione delle figure di tutoraggio sempre più qualificate, un grande passo avanti- conclude Latini-. L'invito è ad accelerare tutti gli adempimenti e ad aprirsi alle proposte innovative, i nostri ragazzi hanno davvero bisogno di benessere a scuola».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un milione di euro per portare lo sport in classe: «I ragazzi ne hanno bisogno»

AnconaToday è in caricamento