menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Acquaroli

Francesco Acquaroli

Sport, Acquaroli: «Sulla presenza del pubblico serve interpretazione chiara»

La Regione Marche è impegnata anche sul fronte del massimo numero consentito di presenze di pubblico agli eventi sportivi che si tengono fuori e dentro gli impianti

ANCONA - «Non possono essere penalizzate le società marchigiane che fanno campionati professionistici rispetto a quelle delle altre regioni». La Regione Marche è impegnata anche sul fronte del massimo numero consentito di presenze di pubblico agli eventi sportivi che si tengono fuori e dentro gli impianti. Il governatore Francesco Acquaroli ha parlato anche di questo aspetto con gli altri presidenti di Regione nel confronto di oggi pomeriggio.

«L'obiettivo è garantire omogeneità in tutto il territorio nazionale ma c'è un problema di interpretazione- conclude Acquaroli- Io credo che il Dpcm farà chiarezza. La normativa, che prevede 200 spettatori al chiuso e 1.000 all'aperto, varrebbe solo per un evento straordinario e non dunque per un campionato. Ma questa interpretazione va risolta nelle sedi opportune».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento