rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Smog ad Ancona, M5S all'attacco: «Tira una brutta aria, ma sembra che vada bene»

La nota del gruppo consiliare M5S Ancona dopo l'interrogazione di Daniela Diomedi oggi in consiglio comunale.

Qualità dell'aria e interventi in programma ad Ancona. «Per il Sindaco la qualità dell’aria è accettabile, anche quella del centro città in cui si muore e ci si ammala di più;  abbiamo fatto tante cose: "comprato  due autobus nuovi, stiamo spendendo milioni di euro con cui sono stati attivati i cantieri (molti fermi da mesi) servono all’efficientamento energetico e pertanto produrranno effetti positivi sull’inquinamento, sono stati piantumati nuovi alberi in periferia"» scrive il gruppo consiliare M5S Ancona dopo l'interrogazione di Daniela Diomedi oggi in consiglio comunale.

«In sostanza- continua il Movimento- ritiene che nulla di più si debba/possa fare e, pertanto, si accontenta del monitoraggio farlocco della stazione di rilevamento della Cittadella, che sottostima le emissioni di NO2 che dipendono dal traffico e dal porto, spera che non si continui nel monitoraggio degli esiti di morte/malattia/ricoveri  e che cali, al più presto, il sipario sull’esperienza del PIA. 

«Le risposte che avremmo voluto ascoltare che non sono arrivate e non arriveranno dal Primo Cittadino che non ha alcun interesse a salvaguardare la salute dei suoi concittadini che continua a male amministrare sono le seguenti- conclude il M5S- esigerò il cambiamento del sistema di Monitoraggio per avere dati attendibili; avviserò in base ai dati ed al modello previsionale i cittadini fragili  quanto ai rischi per la salute riguardo alla frequentazione di luoghi interessati dalle emissioni; esigerò che ARPAM  registri ed elabori i dati relativi all’inquinamento dell’aria ad Ancona con continuità e senza buchi; Esigerò che si continui la collaborazione per il monitoraggio dei dati relativi ai ricoveri e, pertanto, agirò di concerto con le Aziende Ospedaliere operanti in città; attuerò il censimento del verde urbano per corrispondere con efficace mitigazione agli effetti nocivi degli inquinanti e ridurre le isole di calore. Queste solo alcune delle  risposte che  il Sindaco di Ancona NON  dà e NON  darà ai cittadini e ai “cialtroni da smog”»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smog ad Ancona, M5S all'attacco: «Tira una brutta aria, ma sembra che vada bene»

AnconaToday è in caricamento