Chi non ha uno smartphone non può andare al mare: «Mancinelli contro i più deboli»

Per loro l’unica possibilità sembra essere quella di stare a casa e su questo interviene anche il consigliere comunale Arnaldo Ippoliti (60100)

La Mancinelli col cellulare nel video di presentazione di IBeach

«Non è difficile, ci sono riuscita perfino io» dice il sindaco Valeria Mancinelli nel suo video Facebook, quello in cui spiega come si usa l’App iBeach, l’unico modo attraverso il quale gli anconetani potranno prenotarsi per andare al mare, in spiaggia libera. Dunque il primo cittadino si adopererà col cellulare e, seppur sottintendendo una generale difficoltà nell’uso dello strumento informatico, dichiara che non avrà problemi perché è una cosa semplice. Ma questo non significa che lo sia per tutti gli anconetani. E chi non ha uno smartphone di ultima generazione? Per chi ha buone gambe per portare un ombrellone ma non ha dimestichezza con le App? 

Prenotazione obbligatoria per la spiaggia libera, il tutorial mostra come si fa | VIDEO

Per loro l’unica possibilità sembra essere quella di stare a casa e su questo interviene anche il consigliere comunale Arnaldo Ippoliti (60100) che parla di una risposta “ridicola” del problema delle spiagge libere: «L’uso di iBeach per regolamentare l'accesso alle spiagge di Portonovo e Mezzavalle denota la solita politica isolazionista e confusa del sindaco che penalizza i più deboli, gli anziani e tutti i nostri concittadini che non hanno accesso ad internet o un telefono di ultima generazione. La Mancinelli, al solito si dimostra forte con i deboli e debole con i forti, rimarcando così la propria politica isolazionista, rispetto ad altre realtà territoriali della provincia come Sirolo, Numana, Falconara che permettono senza limitazioni l’accesso libero alle spiagge. Questa volta ce la poteva risparmiare: Portonovo e Mezzavalle sono patrimonio di tutti». 

In realtà ci sono i numeri 071- 222.2931-2833-2457 e saranno attivi da ieri con orario 9 - 13 dal lunedì al venerdì. Le informazione si trovano sul sito del Comune, ma anche lì, si deve disporre di un computer e si deve essere capaci di ricercare le informazioni utili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento