Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Falconara, sintesi dell’intervento al consiglio comunale di Federici (Pd)

Il democrat Franco Federici fa il punto dopo lo scorso consiglio comunale falconarese che ha visto la presenza dell’amministratore delegato di marche multiservizi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Riepilogo servizi gestiti da Marche Multiservizi

  • Igiene ambientale urbana
  • Manutenzione strade e marciapiedi
  • Manutenzione dl verde
  • Impianti termici e illuminazione pubblica
  • Segnaletica stradale

Scadenza contratti di servizio il 31/12/2017

- Servizi cimiteriali

Scadenza contratto di servizio il 28/2/2055

La copertura delle spese per i servizi di cui sopra, gestiti da Marche Multiservizi, ammontano in Bilancio a circa 8.000.000 di euro: 6.000.000 per raccolta e smaltimento rifiuti; 1.400.000 per illuminazione pubblica, impianti termici,manutenzione strade e marciapiedi; 690.000 per manutenzione del verde pubblico. Somme che variano annualmente secondo gli indici ISTAT.

Critiche nei confronti della gestione dei servizi

La Società Marche Multiservizi è distante dai problemi del territorio, ha trasferito ogni potere decisionale nella roccaforte di Pesaro. L'organico del personale è stato ridotto all'osso.

Un caso banale: è da due mesi che abbiamo richiesto di ripristinare la bacheca del PD di fronte alle Poste perché è stato asportato un pannello interno. La decisione dove arrivare da Pesaro.

SERVIZIO IGIENE URBANA

  • Il servizio lascia molto a desiderare: cassonetti rotti non vengono riparati o sostituiti; contenitori sporchi con residui puzzolenti; isole ecologiche invase da residui di rifiuti.
  • La raccolta di prossimità invece di quella differenziata non consente di raggiungere il traguardo del 65 % come prevede la legge (doveva essere raggiunto nel 2012).
  • Le tariffe sono tra le più alte della Provincia anche a causa delle penalità.
  • E' da anni che chiediamo un Piano Economico Finanziario degno di questo nome, come prevede il DPR n. 158/99, invece di quattro tabelle con dati aggregati predisposte dal gestore, che non fanno vedere i costi analitici dei vari servizi, gli investimenti e gli ammortamenti, i ricavi di alcuni conferimenti (tipo carta, plastica, vetro, ecc.), l'incidenza delle penalità per i ritardi della raccolta differenziata. In relazione a tale Piano si determinano le tariffe della TARES.

VERDE PUBBLICO

Non siamo soddisfatti della gestione del verde pubblico: i parchi e giardini non sono curati; il taglio dell'erba nelle aree pubbliche non avviene con periodicità.

MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI FOGNARI LUNGO L'ARENILE

L'affidamento della manutenzione degli impianti a Marche Multiservizi, da parte di Multiservizi

Spa, nel 2015 ha segnato un periodo di cattiva gestione con ripetuti sversamenti e ben 12 divieti di balneazione che hanno compromesso la stagione balneare. Nel corrente anno la gestione è passata ad un'altra ditta.

SERVIZI CIMITERIALI

Nella gestione dei Cimiteri le cose non vanno meglio.

In base al contratto di servizio del 2005 (art.11) le parti (Comune e Marche Multiservizi) devono redigere annualmente, entro il 28/2, un programma di interventi sulla base delle effettive necessità dei cimiteri. Chiediamo se tale adempimento viene rispettato.

Il gestore non sta facendo alcun investimento per nuovi colombari incentivando, con il consenso del Comune, la pratica della cremazione dei defunti.

Ci risulta che alcuni proprietari di edicole funerarie, site nella parte alta del Cimitero capoluogo, aspettano da alcuni anni l'asfaltatura delle stradine di accesso.

Nella stessa zona insiste una mura di recinzione del Cimitero, fortemente lesionata per la spinta del terreno a monte per un fronte di circa 12 m, che necessita di un intervento urgente per impedirne il crollo. Si assiste al rimpallo di competenze tra Comune e Marche Multiservizi e il problema non viene affrontato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara, sintesi dell’intervento al consiglio comunale di Federici (Pd)

AnconaToday è in caricamento