ORA replica a SI: «Noi dialoghiamo con tutti, non ci schieriamo alle elezioni»

E' questa la risposta dell'associazione giovanile anconetana a quanto emerso nella conferenza stampa di presentazione del nuovo segretario cittadino di Sinistra Italiana Samuele Gherardi

L'associazione Ora in occasione di una manifestazione - foto di Repertorio

“In seguito a quanto detto da alcuni esponenti di partiti locali, l'associazione ORA ci tiene a specificare quanto riportato dall'articolo 2 del suo statuto: l'associazione è apartitica, non si riconosce in nessuna ideologia politica, e considera i giovani nucleo essenziale della società civile. Per questo, si impegna a promuoverne la crescita individuale e collettiva, attraverso iniziative culturali." E’ questa la risposta dell’associazione giovanile anconetana a quanto emerso nella conferenza stampa di presentazione del nuovo segretario cittadino di Sinistra Italiana Samuele Gherardi. La segreteria di SI, tramite le parole del consigliere Francesco Rubini, aveva espresso tutta la propria apertura a dialogare con l’associazionismo locale per creare un progetto politico alternativo a quella dell’attuale sindaco Valeria Mancinelli e del Partito Democratico. «Non abbiamo problemi a mettere da parte il simbolo di SI» aveva detto Rubini, per dire come non è un dogma la partecipazione del partito con una sua lista e simbolo alle prossime elezioni purché si creasse una sorta di laboratorio tra varie realtà sui temi che li accomuna. 

Tuttavia ORA, una delle realtà citate da Sinistra Italiana, pone un freno, spiegando come la trasversalità politica degli iscritti e la natura apartitica del movimento impongano cautela. Il dialogo potenzialmente esiste con tutti, anche con quel Partito Democratico tanto osteggiato da SI. “Sappiamo che quando si tratta di politica, o si risponde o si tace. Decidiamo di rispondere, perché non siamo avversi alla politica - prosegue la nota di Ora -  A nostro modo, anche noi facciamo politica. Siamo però apartitici, non ci affianchiamo quindi ad alcuna ideologia ne tanto meno partiti politici. A fine elezione saremo contenti di creare ogni qualsivoglia collaborazione con chi sarà eletto, indipendentemente da ideologie, solo per amore della nostra città. Cogliamo l'occasione per invitarvi alla festa della riapertura campagna tesseramenti della nostra associazione”. Insomma libertà di coscienza ad ogni singolo membro di ORA, ma l’associazione ascolterà tutti senza mai sostenere nessuno alle prossime elezioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento