Politica

Arresto al chiosco di Kebab: Brandoni scrive a Carabinieri e Polizia

Il sindaco di Falconara ha chiesto che "sia valutata la possibilità di adottare ogni ulteriore atto finalizzato a tutelare l'ordine e la sicurezza pubblica" assicurando la "disponibilità a dar corso ad ogni azione suggerita"

Il sindaco di Falconara Goffredo Brandoni

Il sindaco di Falconara Goffredo Brandoni è intervenuto sulla vicenda dell’arresto del titolare del chiosco di kebab accusato di spaccio di droga, complimentandosi con la Tenenza dei carabinieri di Falconara “che ha portato a termine l’importante operazione e per la fondamentale collaborazione con i cittadini”.

“Non è la prima volta che chiedo ai cittadini la loro collaborazione nel segnalare comportamenti  non consoni al vivere civile, non rispettosi delle regole e/o illegali  - spiega il Sindaco Brandoni -  e oggi più che mai, alla luce di questo ultimo episodio, colgo l’occasione per dire che la città si migliora con la collaborazione di tutti i cittadini”.

Il primo cittadino ha inviato inoltre una lettera al Comandante della Tenenza dei Carabinieri di Falconara, al Questore di Ancona e alla Procura della Repubblica chiedendo che “sia valutata la possibilità di adottare ogni ulteriore atto finalizzato a tutelare l’ordine e la sicurezza pubblica” e  assicurando la propria “disponibilità a dar corso ad ogni azione riterrete di suggerire”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto al chiosco di Kebab: Brandoni scrive a Carabinieri e Polizia

AnconaToday è in caricamento