Menichelli lascia l'Arcidiocesi di Ancona, il saluto del sindaco Mancinelli

Così il sindaco Valeria Mancinelli è intervenuta questa mattina in merito all’avvicendamento nel ruolo di vescovo di Ancona di Monsignor Menichelli

«Ho ricevuto questa mattina una telefonata da Sua Eminenza, il cardinale Menichelli, che mi annunciava il termine del suo incarico. Un gesto di cortesia che ho apprezzato e che tuttavia, con altrettanta sincerità, non toglie un tratto di tristezza, perchè insieme, ognuno nel proprio ambito, sento che abbiamo lavorato in maniera efficace, costruendo sul piano umano un rapporto forte e autentico».

Così il sindaco Valeria Mancinelli è intervenuta questa mattina in merito all’avvicendamento nel ruolo di vescovo di Ancona di Monsignor Menichelli, nominato cardinale da Papa Francesco, che lascia l’Arcidiocesi di Ancona-Osimo. «Nell'abbraccio e nei ringraziamenti al cardinale Menichelli, so di interpretare i sentimenti della città, che a lui è molto legata e per il quale ha sempre espresso ampi apprezzamenti, provenienti anche da ambienti non cattolici, a testimonianza di quale bella persona egli sia e quanto si sia speso per questa comunità. Sono d'altronde convinta che il suo successore, Monsignor Angelo Spina, sia persona altrettanto valida, capace di fare altrettanto bene. A lui vanno i miei auguri e la speranza di incontrarlo presto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento