Mercoledì, 16 Giugno 2021
Andrea Quattrini, consigliere comunale Ancona 5 Stelle
Politica

M5S: “Mancinelli fa l’avvocato anche al lunedì (e fa ricorso contro Monsano)”

Quattrini: “Come sindaco di Ancona sarebbe stato più opportuno non accettare il patrocinio di un privato contro un comune limitrofo. Ricorso firmato di lunedì, giorno in cui avrebbe dovuto fare solo il sindaco”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Con la crisi molti sono costretti a un doppio lavoro e il Sindaco di Ancona Valeria Mancinelli non fa eccezione. Solo che sapevamo che lo faceva solo i giovedì. Quando è capitato di fare ricorso contro il comune di Monsano, la Soprintendenza e il Ministero dei Beni Culturali, la nostra sindaco part time non si è tirata indietro.

Pochi mesi fa il comune di Monsano aveva bloccato i lavori di un privato che voleva installare un impianto fotovoltaico di 20 mq. sul tetto di un palazzo di sua proprietà, denominato "Castello di Monsano",  ubicato nel centro storico e vincolato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

Il "castellano" si rivolse allora all'avvocato Valeria Mancinelli che inoltrò immediatamente un ricorso straordinario al Presidente della Repubblica contro il Comune di Monsano, contro la Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici delle Marche e contro il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Il sindaco part time ritiene nullo il vincolo posto dal Ministero dei beni Culturali sull'immobile nel 1999 perché notificato ai vari proprietari ad eccezione del "castellano" suo cliente.

Se siano una schifezza i pannelli fotovoltaici in pieno centro storico su un palazzo tutelato dal Ministero dei Beni culturali alla Mancinelli non interessa. Non interessa neppure che come sindaco di Ancona sarebbe stato più opportuno non accettare il patrocinio di un privato contro un comune limitrofo, contro la Soprintendenza e il Ministero che cercano di tutelare il patrimonio artistico e culturale di un'amministrazione facente parte, tra l'altro, dei "Comuni virtuosi" per il rispetto ambientale.

Sta di fatto che il ricorso viene firmato il 22 luglio 2013, che è un lunedì, giorno in cui il "sindavvocato" dovrebbe curare gli interessi di noi anconetani a Palazzo del Popolo e non occuparsi delle sue pratiche legali.
Ma non solo! Ci chiediamo cosa succederà se un cittadino anconetano volesse realizzare un impianto su un palazzo storico vincolato dal Ministero dei Beni Culturali e scoprisse di non aver ricevuto la notifica del vincolo!! Potrà liberamente realizzarlo, sapendo di avere il sindaco al suo fianco?

E ancora: non dovremmo lavorare congiuntamente con la Soprintendenza per valorizzare il nostro patrimonio artistico e culturale? Agli incontri con la Soprintendenza la Mancinelli, come Fregoli, toglierà la toga di avvocato della parte avversa e si presenterà sorridente in tailleur da sindaco?

Se la signora dedicasse più tempo a svolgere il suo ruolo istituzionale si eviterebbero non solo situazioni in conflitto con gli interessi della città ma anche di spendere altri soldi pubblici per assumere un nuovo dirigente come direttore generale che il sindaco ha intenzione di assumere in questi giorni."

Andrea Quattrini, M5S Ancona

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

M5S: “Mancinelli fa l’avvocato anche al lunedì (e fa ricorso contro Monsano)”

AnconaToday è in caricamento