Case Unrra, reperiti 15mila euro per il secondo semaforo di via Marconi

Prima risposta dell'amministrazione comunale dopo l'assemblea pubblica del 25 ottobre

Già finanziato dal Comune di Falconara il nuovo semaforo di via Marconi, uno degli strumenti individuati dall'amministrazione comunale per migliorare la viabilità nel centro abitato di Case Unrra, troppo spesso teatro di incidenti anche gravi. Il finanziamento è stato sancito dal Consiglio comunale nella serata di ieri, giovedì 7 novembre, grazie a una variazione di bilancio che assegna al nuovo presidio la somma di 15mila euro. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si tratta di una prima risposta ai residenti del quartiere Stadio-Case Unrra - dice l'assessore alla Viabilità Clemente Rossi - dopo l'assemblea del 25 ottobre con i cittadini, che hanno fornito preziosi suggerimenti". Oltre alla necessità di installare un secondo semaforo in via Marconi, dall'incontro del 25 ottobre erano emerse le proposte di installare dossi in via dello Stadio, mentre nel medio-lungo periodo l'amministrazione ha ipotizzato di realizzare una rotatoria all’ingresso di Case Unrra per rallentare il traffico e una bretella di raccordo tra via Consorzio e la Statale 16 che rappresenti un’alternativa alla stessa via Marconi, in modo da bypassare il centro abitato. Nell’immediato saranno organizzati controlli periodici della polizia locale con l’autovelox mobile in via Marconi e nel frattempo il Comune chiederà alla prefettura l’autorizzazione per l’installazione di un autovelox fisso (in genere concesso per le strade ad alto scorrimento, non per quelle urbane). Sempre per via Marconi, la strada principale che divide in due il quartiere, si sta valutando la realizzazione di segnalatori acustici (attraverso la zigrinatura dell’asfalto) in corrispondenza del centro abitato, per indurre gli automobilisti a rallentare. Altri sistemi per rallentare il traffico potrebbero essere adottati all’altezza della centrale Enel. Per via dello Stadio, dove di notte è segnalato il passaggio di veicoli a forte velocità, è stata invece ipotizzata l’installazione di dossi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima il gelato al bar, poi la "società" per il gratta e vinci: due clienti vincono 10mila euro

  • Cadono calcinacci dalla galleria, torna regolare la viabilità sulla Statale 16

  • Dramma al cantiere, la gru si ribalta: muore operaio 59enne

  • «Vi faccio ammazzare dalla mafia», si presenta sotto casa di ex e figlia con la mazza

  • Bonus Inps, Rubini su Facebook: «Io l'ho preso, ora processatemi»

  • Terribile schianto in autostrada, donna si ribalta con l'auto: atterra l'eliambulanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento