"Secessione" di Montesicuro: via libera dal Consiglio Comunale di Offagna

Con otto voti della maggioranza a favore e tre astensioni da parte delle opposizioni il Consiglio Comunale ha ufficialmente recepito la richiesta di aggregazione avanzata da un comitato di cittadini della frazione dorica

Con gli otto voti della maggioranza a favore e tre astensioni da parte delle opposizioni il Consiglio Comunale di Offagna ha ufficialmente recepito la richiesta di aggregazione avanzata dalla frazione di Montesicurogiunta tramite un comitato di cittadini. Ovviamente questo è solo il primo di una complessa serie di passaggi istituzionali, che devono vedere coinvolti non solo tutti gli enti locali interessati (non ultima la Regione) ma anche i cittadini, che dovranno essere consultati tramite referendum.

Un consiglio comunale delicato e a tratti teso, quello di Offagna, che ha visto l’opposizione avanzare alcune obiezioni non sulla richiesta dei cittadini di Montesicuro – ai quali, è stato assicurato, Offagna non vuole sbattere nessuna porta in faccia – quanto piuttosto sulla necessità di ascoltare gli eventuali dubbi dei cittadini del borgo medievale e di evitare un “incidente diplomatico” con il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, che ha già comunicato ufficialmente tutta la sua contrarietà. Frizioni rientrate dopo le assicurazioni da parte del sindaco Gatto di organizzare assemblee pubbliche per discutere la questione, qualora l’iter vada avanti.

Per il borgo medievale “annettere” Montesicuro significherebbe guadagnare diverse centinaia di cittadini, un aumento della popolazione che permetterebbe di avere dei vantaggi soprattutto in un periodo di tagli da parte del Governo. I piccoli comuni rischiano di perdere servizi fondamentali come le poste, le scuole e la caserma. Un aumento della popolazione ne garantirebbe invece la sopravvivenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento